Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Piazza Libertà. E’ il luogo dove, da questa mattina,  è entrata in funzione la prima casetta dell’acqua di Bellusco. Realizzata da BrianzAcque in collaborazione con il Comune, è stata inaugurata durante lo svolgimento del mercato settimanale con l’inconfondibile  sottofondo del vociare e del via vai di tante persone, grandi e piccine.

Ha detto il Presidente e AD di BrianzAcque, Enrico Boerci: “Sono particolarmente felice di questa inaugurazione, che segna l’esordio  dei chioschi dell’acqua a Bellusco. L’obiettivo, condiviso con il Comune,  è quello  di implementare l’uso dell’acqua pubblica- risorsa preziosa-  e di offrire un nuovo servizio  alla comunità locale. Le casette non sono  solo un avamposto della sostenibilità, ma anche luoghi  di ritrovo che favoriscono la socializzazione, un po’ come le fontane di una volta”.   

Il Sindaco Mauro Colombo, ha osservato: ” Il posizionamento della casetta dell’acqua rientra nelle politiche di sostenibilità che quest’Amministrazione e quelle che l’hanno preceduta hanno con costanza perseguito nel corso di questi anni. Il posizionamento di fontanelle pubbliche lungo le vie cittadine e i percorsi attorno al paese, gli erogatori installati nelle scuole e le borracce distribuite agli studenti, nonché le campagne di sensibilizzazione sul consumo di acqua del rubinetto, sia perché è più controllata, sia in ottica di riduzione del consumo di plastica e di minori emissioni. L’acqua è un bene di tutti, è buona, controllata, economica e questa iniziativa contribuisce ancor di più ad incentivarne il consumo.”

L’acqua distribuita dalle casette è la stessa  a Km.0 che esce dal rubinetto,  ulteriormente affinata da un sistema di filtrazione a carboni attivi per eliminare eventuali tracce di odori e/o sapori sgradevoli (ad esempio il cloro), senza dispersione delle qualità organolettiche e  da un trattamento di sterilizzazione a raggi U.V. che ne  migliora ulteriormente le caratteristiche di salubrità. E’ disponibile 24 ore su 24, 365 giorni l’anno nelle versioni liscia e frizzante, fresca e a temperatura ambiente.

I self service di H2O distribuiscono risorsa idrica buona, monitorata e “certificata” da stringenti e puntuali analisi eseguite dai laboratori aziendali con cadenza mensile. E’ ecosostenibile perché consente di non utilizzare bottiglie di plastica, riducendo l’inquinamento dovuto alla produzione, allo smaltimento e al trasporto su gomma. E’ economica: di norma, costa 5 centesimi al litro anche se, con l’emergenza pandemica, BrianzAcque l’ha temporaneamente resa gratuita: una misura per andare incontro  al territorio e alle comunità locali durante un periodo di crisi sanitaria,  che è anche economica e sociale. Per effettuare i prelievi, da qui a qualche settimana, occorrerà però essere in possesso di un’apposita tessera acquistabile a 3 Euro attraverso un apposito totem la cui collocazione verrà definita in tempi brevi. La card  potrà essere utilizzata indifferentemente anche per prelevare dall’intero parco di 77  casette di  BrianzAcque  diffuso nei comuni della Provincia di Monza e Brianza. Conoscere la composizione e i consumi dell’acqua erogata da ogni singolo self service è davvero semplice: basta collegarsi al sito www.brianzacque.ital link https://www.brianzacque.it/it/cerca-la-casetta-pi%C3%B9-vicina

Nell’effettuazione dei rifornimenti si chiede agli utenti senso di responsabilità, l’indosso di  mascherina, il rispetto delle distanze  di sicurezza  tra le persone in attesa di riempire le bottiglie.  Si raccomanda inoltre di non creare assembramenti e di rispettare le norme igieniche, ad esempio non toccando gli erogatori con le mani. In tempi di Covid in tutte le postazioni sono stati potenziati il servizio di pulizia e di sanificazione delle strutture e degli impianti con interventi a cadenza bisettimanale.

A conclusione della breve cerimonia, BrianzAcque ha donato ai presenti delle borracce in alluminio con il logo aziendale: un piccolo, ma utile  gadget per portarsi appresso acqua da bere senza far uso  delle bottigliette di plastica usa e getta.

L’entrata in funzione del chiosco in piazza Libertà segue di poco l’installazione nella sede del comando della Polizia Locale, in via Ornago, di un erogatore di acqua pubblica di rete e di altre iniziative per la valorizzazione  e la tutela dell’ <oro blu>.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni