Economia e mobilità sostenibili, oggi e domani in Camera di commercio a Palazzo Giureconsulti la conferenza sulla mobilità elettrica.

142

“Sostenere lo sforzo innovativo e guidare il cambiamento verso un’economia e una mobilità più sostenibili” è il messaggio dell’inaugurazione di questa mattina, lunedì 3 ottobre a Palazzo Giureconsulti, sede della Camera di commercio della sesta  “Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica”, nell’ambito del festival “e_mob”, con i saluti di Enrico Giovannini, ministro delle infrastrutture e mobilità sostenibili in videoconferenza e col dibattito in presenza con Arianna Censi, assessora alla Mobilità del Comune di Milano, Riccardo Pase, presidente Commissione Ambiente in Regione Lombardia, Alvise Biffi, membro di Giunta della Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi, Giancarlo Morandi, chairman e_mob e presidente onorario Cobat, Camillo Piazza, coordinatore di e_mob.

La conferenza segue il taglio del nastro di sabato scorso con l’avvio dell’esposizione per quattro giorni, dall’1 al 4 ottobre, nelle vie tra piazza Duomo e piazza Cordusio con l’anteprima della Milano di domani, l’esposizione di e-bike, scooter elettrici e altri mezzi a zero emissioni.

Domani, martedì 4 ottobre a Palazzo Giureconsulti, il festival prosegue con i workshop di approfondimento scientifico tra cui il workshop alle 9.30 su “Le nuove professioni nella mobilità sostenibile: come rispondere con innovazione alle richieste di un mercato del lavoro in mutamento”, con l’apertura di Sergio Rossi, Vice Segretario Generale Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi. La Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi partecipa al festival con Innovhub SSI e Formaper.

Secondo i dati del sistema informativo Excelsior – Unioncamere (https://excelsior.unioncamere.net) sono state 87 mila in Lombardia le entrate previste dalle imprese nel 2021 nel settore dei trasporti, su 971 mila entrate totali in regione durante l’anno in tutti i settori.  Di queste 42 mila sono a Milano su un totale di 421 mila entrate, 5 mila a Monza su 59 mila, 1.390 su 12 mila a Lodi.