Borsa, giornata positiva nonostante le banche.

131
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

La Borsa di Milano (%) prosegue in terreno positivo senza particolare slancio.

A Piazza Affari deboli le banche mentre scatta Saipem (+3%), alle prese con la manovra finanziaria e in linea con il comparto dell’energia.

Lo spread tra Btp e Bund scende a 194 punti, con il rendimento del decennale italiano al 2,83%.

Andamento negativo per Mps (-0,4%) e Intesa (-0,1%) mentre sono in positivo Unicredit (+0,2%) e Banco Bpm (+0,6%). Bene anche Bper (+0,7%), dopo il via libera della Bce all’operazione su Carige. Seduta in calo per Stm (-0,8%), Iveco ( -0,3%) e Unipol (-0,5%).

Nel comparto dell’energia, oltre a Saipem, procedono in rialzo anche Eni (+0,4%) e Tenaris (+0,7%), con il prezzo il petrolio che prosegue in rialzo. Bene anche le utility mentre il gas è in flessione. Si muovono in rialzo Hera (+1,4%), Enel (+0,7%), A2a (+0,9%). Neòl listino principale brillano anche Mediolanum e Banca Generali (+1,2%). (ANSA).