Musica Maestri, domenica 6 al Conservatorio Verdi Federica Cervasio (voce) ed Eddi De Nadai (pianoforte).

656

MUSICA MAESTRI!

A.A. 2021/2022

VII edizione

La Stagione dei Docenti

e dei Vincitori del Premio del Conservatorio 2021

 

Anche il mese di marzo si apre con il concerto di uno dei vincitori di categoria del Premio del Conservatorio 2021: si tratta di FEDERICA CERVASIO, vincitrice quindi della Categoria Canto, accompagnata al pianoforte da Eddi De Nadai, invece docente al Conservatorio milanese.

 

Domenica 6 marzo

Sala Puccini ore 18.00

 

Concerto della Vincitrice Categoria

CANTO

Premio del Conservatorio 2021

 

Léo Delibes

da Lakmé

Air de clochettes

 

Ambroise Thomas

da Hamlet

À vos jeux, mes amis

 

Giuseppe Verdi

da La traviata

Sempre libera

 

Vincenzo Bellini

da Il pirata

Oh! S’io potessi dissipar le nubi

 

Gaetano Donizetti

da Lucia di Lammermoor

Scena della pazzia

 

Federica Cervasio soprano

Eddi De Nadai pianoforte

Federica Cervasio inizia lo studio del violino e del pianoforte all’età di tre anni, rivelando fin dalla più tenera età un’attrazione per la musica, la danza, il teatro e il canto.

Consegue il Diploma di maturità musicale al Conservatorio G. Verdi di Milano con violino come strumento principale, perfezionandosi sotto la guida di Yulia Berinskaya. Sotto la guida di Anna Bonel studia il teatro di prosa per 13 anni in una compagnia teatrale, con la quale debutta numerosi spettacoli. Sempre presso il Conservatorio di Milano, con Davide Gualtieri inizia, ancora undicenne, canto jazz; si appassiona successivamente all’opera lirica grazie alla vicinanza degli insegnanti di Storia della musica: Paolo Petazzi e Franco Pulcini. Studia canto per dieci anni, perfezionando sempre più la padronanza dello strumento vocale, venendo ammessa al Conservatorio G. Donizetti di Bergamo, presso cui si diploma (2018) con il massimo dei voti e la lode. Attualmente si sta specializzando presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.

Nell’ottobre 2020 vince il Concorso per la VI rassegna Internazionale di Giovani Voci Liriche Un Talento per Giuditta Pasta. A maggio 2021 vince il Concorso Internazionale New Opera Talent di Rieti. Il 21 novembre 2021 vince il primo premio della Prima Rassegna Internazionale Adotta un Cantante Lirico presso il Comune di Solbiate con Cagno. Il 7 dicembre 2021 è finalista al Concorso Internazionale Canto Lirico Ponte a Milano. Il 28 novembre 2021 debutta nel ruolo di Gilda in Rigoletto a Saronno per l’Associazione Giuditta Pasta. Il 19 giugno 2021 vince il primo premio della Categoria Canto intitolata a Giuseppe Zecchillo del Premio del Milano.

Debutta nel ruolo di Gilda in Rigoletto, impersona Rosina nel Barbiere di Siviglia di Rossini, viene prescelta come soprano solista nella Petite Messe Solennelle di Rossini eseguita presso il Tempio Valdese di Milano, oltre a tenere svariati recital nel Nord Italia.

Eddi De Nadai, già Maestro Collaboratore al Teatro la Fenice di Venezia, alla Staatsoper di Hannover, al Verdi di Trieste, al Lirico Sperimentale di Spoleto, al Sociale di Trento, diplomato in pianoforte e clavicembalo al Conservatorio di Venezia, ha studiato Direzione d’Orchestra con Romolo Gessi, Donato Renzetti, Lior Shambadal e Deyan Pavlov.

È stato direttore ospite al Teatro dell’Opera di Izmir e, dal 2009 al 2013, al Bolshoi Theater di Tashkent. Svolge una intensa attività collaborando con prestigiose orchestre (Orchestra di Padova e del Veneto, Città di Ferrara, Mitteleuropa Orchestra, Radiotelevisione Slovena, Sinfonica di Cordoba, Orpheus Kammerorchester Wien, Filarmonica di Bacau, Filarmonica di Odessa, Kiev Strings Orchestra, Radiotelevisione Albanese, Opera di Belgrado e Lubiana, Astana Opera) e importanti solisti quali Bruno Canino, Rocco Filippini, Enrico Pieranunzi, Luciana D’Intino, Katia Ricciarelli, dirigendo un vasto repertorio sinfonico e operistico in Italia e all’estero.

Recentemente ha diretto Nabucco e Aida al Taormina Opera Stars, Madama Butterfly al Festival Pucciniano di Torre del Lago, The little sweep di Britten al Teatro Verdi di Pisa, La Cecchina di Piccinni e Maria de Buenos Aires di Piazzolla al Teatro Comunale di Treviso. Ha inaugurato MittelFest 2016 di Cividale con la prima assoluta di Menocchio di R. Miani. Ha diretto la prima assoluta di Still Requies di Mauro Montalbetti alla Triennale di Milano e al Teatro Grande di Brescia.

È fondatore e direttore artistico dell’Ensemble Orpheus, che si dedica alla letteratura strumentale del Novecento.

È altresì ideatore e direttore artistico del progetto All’Opera, ragazzi! per la divulgazione del repertorio operistico contemporaneo per ragazzi, giunto alla XIII edizione: negli ultimi anni ha realizzato e diretto Il Vestito nuovo dell’Imperatore di Paolo Furlani, Arcibaldo Sonivari di Mario Pagotto, The little sweep di Benjamin Britten, La Fuggitiva di Lucio Gregoretti, La notte di San Silvestro di Renato Miani, Il Mago di Oz di Pierangelo Valtinoni, Racconto di Natale di Carlo Galante.

Collaboratore di cantanti di fama internazionale, ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni e importanti festival in tutta Europa, Asia Centrale, Medio Oriente, Argentina, Messico, Stati Uniti.

È docente al Conservatorio di Milano.