Sempre più Rebic, il sesto gol del croato porta i 3 punti al Milan contro il Torino.

0
318
AC Milan's Ante Rebic jubilates after scoring goal of 1 to 0 during the Italian serie A soccer match between Ac Milan vs Torino Fc at Giuseppe Meazza stadium in Milan 17 February 2020. ANSA / MATTEO BAZZI
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Milan batte Torino 1-0 nel posticipo della 24ma giornata di Serie A, disputato a San Siro. Ha deciso un gol di Rebic al 25′ pt. Il successo che consente ai rossoneri di agganciare la zona europa: sono ora sesti in classifica con 35 punti, in condominio con Verona e Parma.

Per Moreno Longo, neo tecnico granata, è la seconda sconfitta in due partite, con il Torino che resta a 27 punti, a +5 sulla zona retrocessione.

Partita senza grandi emozioni, ma con qualche tensione sulla panchina rossonera tra Stefano Pioli e Matteo Musacchio.

Il difensore argentino, secondo quando ricostruito, si sarebbe rifiutato di entrare in campo a freddo dopo l’infortunio patito sul finale di primo tempo da Simon Kjaer ed è poi rimasto negli spogliatoi. Al suo posto quindi esordio in serie A per il nazionale Under 21 Matteo Gabbia, buona la sua prova.

“Il buono di questa sera sono sia il risultato che la prestazione, stiamo trovando una nostra identità che ci fa essere pericolosi e non ci fa correre rischi. La classifica è lì e noi dobbiamo pensare a vincere più partite possibili da qui a maggio, poi tireremo le somme”.

Così il tecnico del Mila, Stefano Pioli, dopo la vittoria sul Torino che ha fatto agganciare i rossoneri alla zona europea. “Era la terza partita in otto giorni e sono soddisfatto della prestazione. Adesso non ha senso pensare al futuro – commenta a proposito delle voci sulla sua panchina e le rassicurazioni arrivate dal management – c’è tanto da fare adesso e vediamo a fine campionato. Il nostro lavoro è quello di essere sempre sotto esame, è normale dover convincere e conquistare fiducia, vale per me e vale per i giocatori”, conclude

Pioli che poi smorza il presunto caso Musacchio: “Non è che si è rifiutato di entrare – puntualizza – mi ha detto che ha avuto un problema al polpaccio e quindi ho fatto entrare Gabbia. Lui non è tornato in panchina perchè aveva quel problema. Comunque, sono contento di Gabbia, è un ragazzo di grande disponibilità, giovane e sono contento del suo esordio”. (ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here