Milano Fashion Week, le tendenze.

    458

    Torna il tessuto più sensuale che ci sia, il Velluto che manca sulle passerelle del pret-a-porter da un po di anni.

    Il velluto in tutte le sue espressioni dall’abito corto a quello da gran sera, dal cappotto al completo maschile.
    Il tailleur giacca e pantalone sarà il capo più gettonato e versatile della prossima stagione. Liscio a costine o stropicciato preferibilmente in un colore che non passa inosservato.
    Nella collezione di ETRO, il velluto è stato lavorato dando vita a disegni etnici mentre, Alberta FERRETTI in nuance brillanti.
    Emporio ARMANI trasforma la sua collezione di camicia e pantaloni con linee morbide e a tutto comfort.
    Il cappotto di velluto è protagonista nella sfilata di SPORTMAX, MOSCHINO e  BLUMARINE.
    I colori trasmettono, in queste collezioni della Fashion week milanese, voglia di partenza nella loro vivacità e allegria.
    Rosso, Arancione, Viola e dopo molto tempo ecco il ritorno del colore Malva nelle varie sfumature delicate e uniche.
    Solo Alberta Ferretti, pur utilizzando il velluto a puntato su abiti dai colori neutri.
    Nessun timore per quelle donne che amano il nero perché è e sarà sempre grande protagonista negli Outfit ma con nuovi giochi geometrici.
    Per chi non ama il Black ecco ritornare l’eleganza del total Blu elettrico con poco spazio a sfumature pastello.
    Gli accessori sempre molto ricercati in particolare le borse “bauletto” protagoniste nella prossima stagione  autunnale.
    È stato, questo appuntamento della Fashion week, ricco di star internazionali che con eleganza hanno indossato Outfit dei loro stilisti preferiti.
    Tante le star di casa nostra ma, come sempre, si è contraddistinta nel suo look Chiara FERRAGNI avvolta in un morbido cappotto dai colori pastello dove il lilla sottolineava il color bianco avorio.
    Le location erano molto essenziali, ma originali negli effetti luci che ricordavano un set cinematografico capaci di distogliere, per qualche ora, le preoccupazioni di una situazione politica mondiale molto difficile.
    Viviana Bazzani