Il lino: una storia secolare La fibra più antica e sostenibile del mondo. L’eccellenza del Made In italy: il Linificio e Canapificio Nazionale.

0
326

In Italia il Linificio e Canapificio Nazionale del Gruppo Marzotto è considerata la più grande azienda produttrice di filati di lino e canapa.

Fondata nel 1873 è diventata il simbolo dell’eccellenza del Made in Italy a livello internazionale.

La nostra rubrica Co.ntact ha avuto l’onore e il piacere di parlare con Pierluigi Fusco Girard, CEO e General Manager.

I dati inerenti al lino: uno sguardo in Europa

L’Europa occidentale è nota per essere il miglior posto dove coltivare il lino: sono presenti oltre 90 mila ettari di campi e 7.500 aziende agricole dedicate alla sua coltivazione, che rappresentano l’80% della produzione globale.

Questo livello di eccellenza è reso possibile dalle condizioni climatiche favorevoli, dalla qualità della coltivazione e dall’ottimo processo di tessitura.

Anche nel 2019 questa fibra tessile si conferma un trend in continua crescita: se l’import dei tessuti in cotone è calato del -3,9%, quello del lino è cresciuto del 5%.

Il nostro paese si posiziona al secondo posto come maggiore esportatore di filati, con un giro d’affari di oltre 43,1 miliardi di dollari, preceduto solamente dalla Cina.

 

Le qualità del lino

Il lino, di tutte le fibre naturali, è una tra le più resistenti: la sua natura e la sua composizione – data dal 70% di cellulosa – gli conferiscono proprietà e vantaggi eccezionali.

Per questo motivo, i suoi utilizzi possono variare dall’abbigliamento all’arredamento per la casa.

Il lino è caratterizzato da qualità uniche:

  • È un ottimo alleato per la tutela del nostro ambiente: è un materiale 100% riciclabile e biodegradabile;
  • Offre un elevato assorbimento dell’umidità e dell’acqua: questa caratteristica lo rende una fibra ideale per il contatto con la pelle più sensibile;
  • Garantisce traspirazione, ventilazione e comfort;
  • Possiede delle proprietà isolanti e anallergiche che non fanno irritare la pelle e attirare la polvere

Il lino è una fibra naturale ottenuta dalla pianta Linum usitatissimum e vanta una storia millenaria: è considerato il manufatto tessile più antico del mondo e il suo primo utilizzo risale all’anno 8000 A.C.

Gli Egizi lo adoperavano per rivestire le mummie dei faraoni mentre i Fenici, celebri mercanti, lo esportavano in vari paesi, principalmente in Irlanda, Inghilterra e Bretagna.

Il suo approdo in Europa è datato 1810, quando Philippe de Girard, un noto ingegnere francese dell’epoca, brevettò il primo filatoio a umido.

Dalla sua introduzione ha conosciuto uno sviluppo inarrestabile in diversi settori.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here