Grande successo per l’Oxford Fashion Show al Principe di Savoia.

0
1441
Il 22 settembre presso l’Hotel Principe di Savoia di Milano ha avuto luogo per il secondo anno consecutivo l’Oxford Fashion Studio Show, evento prorompente e stravagante della realtà londinese.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

7 i designers indipendenti che hanno presentato la loro collezione SS19, offrendo agli spettatori un tour fra diverse colture, toccando ogni parte del mondo.

Oxford Fashion Studio dà la possibilità ad alcuni stilisti emergenti di mostrare le loro creazioni nelle grandi capitali della moda: Londra, Parigi, New York e Milano. Una ricerca che la realtà londinese presenta ogni anno, grazie alla quale tradizioni, colori e originalità emergono.

Due Fashion Show dove Tiffany Saunders e Carl Anglim, direttori di Oxford Fashion Studio, hanno presentato i diversi creativi che per l’occasione hanno creato delle capsules che al meglio potessero identificare il loro carattere e i loro obiettivi tramite materiali innovativi, modelli di alta sartoria, patterns che ricordano le diverse culture e danno valore e notorietà ai paesi lontani.

I 7 brand selezionati da Oxford Fashion Studio che hanno sfilato in occasione di Milano Moda Donna

Carra Hosiery
La legwear collection di Christy Ariston, anima creativa di Carra Hosiery,  è raffinata e vivace allo stesso tempo per dare un tocco di stravaganza ad ogni outfit.
Realizzata con materiali antibatterici, la collezione è eco-friendly senza però far passare in secondo piano lo stile che resta moderno pur avendo dettagli vintage.
Twitter: @carrahosiery


Fabrosanz Creations

Direttamente dal Sudafrica arriva la collezione di Sandi Mazibuko, designer di Fabrosanz Creations, che grazie alla sua caparbia e unicità ha trovato un posto nel mondo delle fashion addicted sudafricane realizzando capi variopinti dalle fantasie astratte.

Geoj Official
La giovanissima neozelandese, Georgia Hensley-Smith partecipa per la terza volta all’importante evento di Oxford Fashion Studio presentando una SS19 dai forti contrasti di geometrie aggressive e colori scuri con total look freschi e multicolor.
La giovane mente del marchio spinta dalla passione travolgente per la moda è arrivata a soli 16 anni tra i finalisti dei Hokonui Fashion Awards.
Instagram: @geojofficial

Yurita Puji x Jeanny Wang
Yurita Puji prende ispirazione dalle sue terre creando abiti dai tagli sartoriali impreziositi da dettagli metallici. Sono le donne di Aceh in Indonesia le abili sarte di questi abiti dai toni regali cuciti con materiali pregiati.
Instagram: @levicobutik

EnnyEthnic
EnnyEthnic pensa a tessuti leggeri e fantasie multicolor per le donne.
Donne che non vogliono passare inosservate e sfoggiano con sobrietà anche i capi più eccentrici realizzati direttamente in Virginia, USA.
Etnicità è la parola chiave del brand.

Rwanda Clothing
Toni audaci quelli di Joselyne Umutoniwase, fondatrice di Rwanda Clothing.
Ed è proprio al Ruanda che si ispira la designer utilizzando trame africane, tessuti tradizionali e modelli strutturati.
Abiti da sfoggiare in tutte le occasioni.
Instagram: @rwandaclothing

Adinda Moeda x Jeany Wang
Adinda Moeda e Jeany Wang collaborano per la collezione SS19.
Tessuti di tradizione indonesiana e dai colori forti sono il caposaldo di questi abiti eleganti e ricercati impreziositi dalle creazione perlacee di Adinda Moeda.
Instagram: @levicobutik

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here