pubblicità
Charme home agenzia immobiliare a Milano

Home Eventi e Manifestazioni Ucraina, raccolta dei City Angels insieme alla comunità ebraica domenica 27 al...

Ucraina, raccolta dei City Angels insieme alla comunità ebraica domenica 27 al memoriale della Shoah.

375

La guerra chiama, i City Angels rispondono: l’associazione no profit fondata da Mario Furlan nel 1994 scende in campo al servizio della popolazione ucraina. L’iniziativa, nata grazie alla collaborazione di Milo Hasbani, vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), si terrà domenica 27 marzo a Milano dalle 10 alle 18: i volontari raccoglieranno beni di prima necessità, come alimenti e bibite a lunga conservazione oltre a farmaci e prodotti per l’igiene personale, che verranno poi trasferiti in Ucraina durante le festività pasquali. Inoltre, la stessa attività di beneficenza coinvolgerà anche altre importanti realtà del territorio, ovvero l’organizzazione di volontariato Federica Sharon Biazzi, i movimenti giovanili Hashomer Hatzair e Bené Akiva, Beteavon, unica cucina sociale kosher in Italia, i Cavalieri di Malta OSJ, la Fondazione Progetto Arca, l’ANPI (Associazione Partigiani Italiani), il Comitato M’Impegno, l’organizzazione Vieni e Vedi, Linkiesta Club, il CIG Arcigay Milano, l’Unione Islamica Italiana e il Coordinamento dei Comitati Milanesi.

Il centro operativo dell’iniziativa sarà un luogo simbolico, ovvero Piazza Safra, situata di fronte al Memoriale della Shoah. “Ringrazio Mario Furlan, i City Angels, la Fondazione Progetto Arca e tutte le associazioni che non si tirano mai indietro quando c’è da scendere in campo a supporto dei più bisognosi – afferma Milo Hasbani – Mai come in questo momento storico dobbiamo essere uniti e far sentire la nostra vicinanza e il nostro calore al popolo ucraino, fiero della sua indipendenza e democrazia. Dobbiamo essere solidali nell’accogliere e aiutare chi ha bisogno, sperando che la situazione cambi e che i profughi possano tornare al più presto nelle loro abitazioni”.

pubblicità

Le parole di Hasbani corrono di pari passo con quelle pronunciate da Mario Furlan, fondatore dei City Angels, presenti in 21 città italiane e in tre svizzere: “Da anni organizziamo eventi di solidarietà per profughi e senzatetto con Milo e con gli amici della comunità ebraica milanese. Siamo felici di realizzare insieme questa nuova iniziativa per un popolo stremato che sta lottando per la propria libertà. Il nostro obiettivo è portare tutti i beni raccolti nella città di Odessa grazie alla collaborazione dei Cavalieri di Malta OSJ, passando per Romania e Moldavia: io stesso farò parte della spedizione. Domenica, a partire dalle 12, sarò in Piazza Safra insieme a Milo e Roberto Jarach, presidente del Memoriale della Shoah, per salutare e ringraziare le associazioni coinvolte nell’iniziativa”.