Sicurezza, Questura: lockdown ha abbattuto i reati, ma aumentano i sequestri di droga.

0
191
Una veduta esterna della Questura di Milano, dove un ispettore della Polizia di Stato si e' tolto la vita sparandosi con un colpo di pistola, 23 dicembre 2012. L'uomo oggi era di turno. A trovarlo, riverso a terra, sarebbe stato un collega arrivando negli uffici della Mobile. Non è chiaro, al momento, se l'uomo abbia lasciato detto o scritto qualcosa. Secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato trovato un foglio, o una lettera, ma gli accertamenti sono in pieno corso e al momento il particolare non ha trovato conferma. ANSA/DANIELE MASCOLO Suicidio negli uffici della squadra mobile della questura di via fatebene fratelli. Ispettore di polizia si spara un colpo di pistola . Milano, domenica 23 dicembre 2012. ANSA/DANIELE MASCOLO
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Il periodo di lockdown ha visto un forte decremento dei reati commessi, sia nel comune che nell’area metropolitana di Milano.

Emerge dai dati comunicati oggi dalla Questura di Milano secondo cui il numero complessivo di reati è sceso, nel confronto tra il 2019 e il 2020, del 32% nel territorio del comune di Milano e del 28,5% circa nell’area metropolitana.

Il decremento ha riguardato tutti i reati principali. Il numero di omicidi volontari (7 nel comune di Milano e 9 nel territorio della città metropolitana) è sceso fortemente rispetto al 2019: erano 8 nel comune di Milano e 19 nel territorio della città metropolitana. Lo stesso è avvenuto per il numero di rapine (1911 nel comune di Milano e 2557 nel territorio della città metropolitana): erano 2.265 nel comune di Milano e 3.060 nel territorio della città metropolitana.

E per il numero di furti (45.473 nel comune di Milano e 72.183 nel territorio della città metropolitana): in particolare, i furti in abitazione sono scesi almeno del 40% (erano 4.951 nel comune di Milano nel 2019 e nel 2020 sono stati 2719, mentre nel territorio della città metropolitana erano 11.106 rispetto ai 6.526 dell’anno scorso). Ma ciò riguarda anche i reati in materia di stupefacenti (1.870 nel comune di Milano e 2.764 nel territorio della città metropolitana): erano 2.160 nel comune di Milano e 2.983 nel territorio della città metropolitana.

Ciò si accompagna, però, a un corposo incremento nei quantitativi di sostanze stupefacenti sequestrate (circa un +41% con 1.613 kg di droga sequestrati). In particolare, è notevolmente cresciuto il quantitativo di eroina sequestrata: 84,14 kg che fa registrare un +849,6% rispetto al 2019. In lieve crescita rispetto all’anno precedente anche il numero di episodi di violenza sessuale, almeno nel territorio comunale (272 nel comune di Milano e 403 nel territorio della città metropolitana).

A registrare un corposo incremento, dovuto anche all’aumento di servizi di prevenzione e controllo del territorio per garantire il rispetto delle normative antiCovid, è stato il numero complessivo di veicoli controllati (oltre 135mila con un +147,7% rispetto al 2019). Con un relativo aumento anche dei soggetti controllati (oltre 829mila nel comune di Milano e più di 905 mila nel territorio della città metropolitana).(MiaNews)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here