Borsa, Stellantis e banche trascinano Milano giù.

1211
La targa di piazza degli Affari di Milano in un'immagine d'archivio dell'8 ottobre 2008. ANSA / JENNIFER LORENZINI

La Borsa di Milano (-1,1%) peggiora ancora, in linea con gli altri listini europei. A Piazza Affari pesa il comparto dell’automotive con Stellantis (-2,5%), Cnh (-1,8%), Ferrari (-0,8%).

Lo spread tra Btp e Bund tedesco sale a 109 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,759%.

In rosso le banche con Banco Bpm e Unicredit (-1%), Mps (-0,3%), Bper (-0,7%) e Intesa (-1,2%). Andamento negativo anche per i titoli legati al petrolio con Tenaris (-1%), Eni (-0,8%) e Saipem (-0,5%). Vendite su Enel (-1,5%) e Exor (-1,6%).

Tiene Diasorin (+0,5%) mentre è in rosso Recordati (-0,8%).

Scatta Ferragamo (+4,2%), dopo i conti. Bene anche Webuild (+0,7%), dopo l’appalto in Norvegia. (ANSA).