Borsa, giornata incerta in attesa di dati su inflazione USA.

133
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

Il dato sarà diffuso domani, ma già oggi le Borse europee sembrano attendere i segnali sull’inflazione dagli Stati Uniti che condizionerà le politiche monetarie della Federal Reserve.

Risultato: tutti i listini azionari del Vecchio continente in avvio di seduta si muovono senza una direzione precisa, con Milano che nei primi scambi oscilla attorno alla parità.

La Borsa più pesante al momento è quella di Francoforte, che scende dello 0,3% insieme ad Amsterdam. Piatta Londra e i listini di Mosca, in marginale rialzo Madrid.

In questo quadro, con lo spread calmo a quota 211, a Milano nel paniere a elevata capitalizzazione il titolo migliore è Bper, che sale del 2,8%, seguito da Tim in aumento dell’1,3% e da Unicredit (+1,2%). In calo di un punto percentuale Campari.
(ANSA).