Tornano in presenza i Giacinto Facchetti Awards, lunedì 22 al Conservatorio Verdi.

948
Il difensore dell'Inter, Giacinto Facchetti, in una immagine del 1973. ANSA/ARCHIVIO

Torna in presenza il Giacinto Facchetti Awards, premio in ricordo dell’indimenticato capitano dell’Inter e della Nazionale. L’appuntamento voluto dalla famiglia, che ogni anno premia personalità che si sono distinte per quei valori che hanno caratterizzato la vita del grande calciatore coniugando doti atletiche e di far play, è in programma il 20 settembre al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

A organizzare la serata gli imprenditori del mondo della comunicazione Eros Pogliani e Nadia Bravo, con il sostegno di Zeus, Rocchetta vini e Dierre.

Sono sei le sezioni: campioni, dirigenti sportivi, calciatori in attività, allenatori, manager dello sport e giornalisti. Il premio sarà assegnato rispettivamente a Ruud Gullit, Lothar Matthaus, Christian Chivu e Samuel Eto’o, Alessandro Antonello e Alessandro Aleotti, Matia Agnese e Tommaso Augello, Paolo Camossi e Paolo Nicolato, Marcello Magnani e Claudio Vigorelli, Valentina Ballarini, Luca Tommasini, Francesco Repice.

Riconoscimenti speciali a Filippo Magnini come ‘Sportivo Per Sempre’, al Gruppo You Tuber Elites, a Enrico Ruggeri, Vittorio Brumotti e Daniele Cassioli.

Ospiti d’onore alla premiazione, nella sezione dedicata ai Campioni Olimpici, Marcell Jacobs e Federica Cesarini. (ANSA).