Serie A, Napoli: problemi per Anguissa, arriva il comunicato della società

242

Sono due mesi che il campionato di Serie A è iniziato, quest’anno con molto anticipo rispetto al solito, a causa della decisione della FIFA di inserire questo autunno il Mondiale in Qatar 2022. L’organizzazione per questo ha subito moltissime critiche, in quanto molti allenatori e società ritengono che aumenti le probabilità di portare i giocatori allo stremo, aumentando gli infortuni. Certamente giocare ogni tre giorni non è semplice, ci sono una serie di fattori da prendere in considerazione, così come il fatto di dividere la stagione in due parti che porta inevitabilmente alla formazione di due campionati e coppe.

Fino a questo momento, nonostante i moltissimi impegni, grande protagonista è il Napoli di Luciano Spalletti. I partenopei stanno disputando un campionato ad altissimo livello, con il primo posto meritato e la sensazione che mai come quest’anno possono dire la loro. Stesso discorso vale per la Champions League, con prestazioni a limite dell’umano, rifilando addirittura 10 gol in 2 gare contro l’Ajax.

Insomma, parliamo di un super Napoli capace di mettere in difficoltà chiunque, anche i bookmakers, molto ricercati insieme ai Book of Ra casino. I famosi esperti del calcio a inizio stagione avevano pronosticato gli Azzurri come la quinta forza del campionato, ma al momento i due mesi di calcio giocato hanno dimostrato l’esatto contrario!

Prima tegola per Spalletti, fermo Anguissa
Al nuovo Napoli del corso Spalletti (allenatore al suo secondo anno sulla panchina partenopea) è bastato poco per riuscire ad imprimere e dare spettacolo. Merito degli acquisti fatti fino a questo momento che hanno dato brio alla squadra, basti pensare a Kvaratskhelia, il migliore in campo. Tutti i giocatori sono fondamentali in mezzo al campo, partendo da Meret, garanzia tra i pali, passando in difesa con Kim sempre più negli schemi difensivi e Anguissa leader del centrocampo. Proprio il camerunense è oggetto di tutte le notizie in questi giorni, in quanto ha subito un infortunio che lo terrà fuori almeno per tre settimane. Una brutta notizia per Spalletti che puntava molto su Anguissa per il suo centrocampo.
Gli esami strumentali hanno evidenziato una elongazione del muscolo semitendinoso della coscia destra. Salterà diverse partite, quasi sicuramente anche la Roma (troppo difficile vederlo in campo quella giornata), ma la speranza di Spalletti e di poter contare ancora su di lui prima della sosta per il Mondiale in Qatar, alla quale il giocatore parteciperà insieme alla sua Nazionale. Proprio il CT del Camerun si è detto fiducioso e ha ribadito come Anguissa sia il perno del suo centrocampo.
I tempi di recupero
Si tratta di un infortunio abbastanza fastidioso. Bisogna stare molto attenti e seguire le giuste indicazioni dei medici, proprio perché è presente una lesione nel flessore della coscia destra che, seppur di lieve entità, potrebbe portare problemi in futuro. Per fortuna Zambo Anguissa ha già iniziato la terapia e se tutto dovesse andare nel migliore dei modi, il giocatore sarebbe in campo poco prima della sosta. Un infortunio difficile che ha preoccupato Spalletti, in quanto riteneva il centrocampista insostituibile e lo si è visto nelle sue incredibili prestazioni e i due gol segnati contro il Torino. Ora per tre settimane dovrà fare a meno di lui, ma per fortuna il Napoli è coperto e potrà contare sull’esperienza di Ndombele.
Il comunicato del Napoli
A comunicare quanto accaduto e il risultato degli esami è stato il Napoli, tramite una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito. Qui si legge: “Frank Anguissa, come da programma, ha effettuato questa mattina esami clinici che hanno evidenziato una elongazione del muscolo semitendinoso della coscia destra. Il centrocampista azzurro proseguirà le terapie già cominciate”.