epa09493593 Shakhtar's goalkeeper Andriy Pyatov (R, top) in action during the UEFA Champions League group D soccer match between Shakhtar Donetsk and Inter Milan in Kiev, Ukraine, 28 September 2021. EPA/Sergey Dolzhenko
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

E’ terminato senza reti, a Kiev, l’incontro di Champions tra gli ucraini dello Shakhtar Donetsk e l’Inter, valido per il secondo turno del gruppo D della Champions League.

Uno 0-0 merito soprattutto del portiere della formazione allenata da De Zerbi, Pyatov, che nel finale ha compiuto due interventi straordinari, prima sulla conclusione di Correa, quindi sul colpo di testa di De Vrij. Da segnalare anche la traversa colpita da Barella al 15′.

All’8′ di gioco un grave infortunio ha costretto Lassina Traorè, attaccante dello Shakhtar, ad uscire in barella. Con questo pari entrambe le formazioni hanno raccolto il primo punto nel torneo. (ANSA).

Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport ha commentato così il pari di Kiev: “Penso che abbiamo affrontato una squadra in salute, che gioca bene e che ha avuto tanto palleggio. In alcuni momenti ha palleggiato molto bene, solo che noi abbiamo avuto il demerito di non sfruttare le occasioni. Abbiamo trovato un portiere in grandissima serata, un paio di volte potevamo concludere meglio e per quanto creato potevamo vincere la gara”.

Lautaro e Dzeko hanno fatto una grande gara. Si sono sacrificati con la squadra, poi ho messo Correa e Sanchez che vengono da problemi fisici, ma cominciano a star bene. Sapevamo che era una trasferta insidiosa e una volta che non riesci a far gol, siamo stati bravi a portare via un pareggio. C’è un po’ di rammarico, ma abbiamo trovato contro un avversario di valore“.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni