Triennale, gli appuntamenti della prossima settimana.

217

26 settembre – 2 ottobre

26 settembre

Dalle 17.15 Milano Arch Week 2022-2023 | Waiting for Peripheries
Presso Politecnico di Milano – Patio
Ingresso libero, previa registrazione: eventi.polimi.it

Torna l’evento dedicato all’architettura, alle trasformazioni urbane e al futuro delle città. Due giornate di lecture e tavoli di discussione, come anticipazione della quinta edizione di Arch Week che si terrà nella primavera 2023. Con la direzione artistica di Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, l’anticipazione del 2022 e l’edizione del 2023 sono a cura di Nina Bassoli, curatrice per Architettura, rigenerazione urbana, città di Triennale Milano, e di Matteo Ruta, docente del Politecnico di Milano.
Il programma prevede alle ore 17.15 i saluti istituzionali di Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano; Pierfrancesco Maran, Assessore alla Casa e Piano Quartieri del Comune di Milano; Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano; Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano; Andrea Campioli, Preside della Scuola di Architettura, Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano. Alle ore 18.00 la lecture di Anne Lacaton (in lingua inglese).

27 settembre

Dalle 10.30 Milano Arch Week 2022-2023 | Waiting for Peripheries
Per la seconda giornata di Milano Arch Week, saranno coinvolte istituzioni locali e realtà indipendenti attive sul territorio a intrecciare riflessioni sul tema delle periferie, a partire dalla presentazione di alcune best practices durante la mattinata per proseguire con un pomeriggio di discussione intorno a tavoli di lavoro aperti anche al pubblico.

10.30 Sezione mattutina: BEST PRACTICES
Per maggiori informazioni sul programma: triennale.org
14.00 Sezione pomeridiana: TAVOLI TEMATICI
Per maggiori informazioni sul programma: triennale.org

19.00 Lectio magistralis | Anna Heringer
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
A chiudere la giornata di Milano Arch Week 2022-2023 la lecture (in lingua inglese) di Anna Heringer, premiata con l’Aga Khan Award for Architecture 2007 e l’Obel Award 2020, nel Salone d’Onore.

19.00 Planeta Ukrain | Le ali
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
Nell’ambito di Planeta Ukrain viene presentata una serata di letteratura ucraina a cura dell’attrice Lidia Liberman. Il programma prevede la lettura di autori del XIX e del XXI secolo, tra cui Taras Ševčenko, Lina Kostenko, Eugenia Kuznetsova, Oleksij Čerepanov, Lyubov Orekhova, Serhij Vyšnevskyj, Glib Babič, Emma Kunevyč. Ospite della serata è Eugenia Kuznetsova, autrice del libro Chiedete a Miječka, e i traduttori Giovanna Brogi e Lorenzo Pompeo. Un’occasione per approfondire la storia di un popolo attraverso la cultura e la poesia.

20.30 Under The Last Summer Moon. Live Acoustic Performance by SELTON
Per celebrare la fine della stagione estiva e di Triennale Estate, viene presentata una serata con special guest, i SELTON, gruppo pop-tropicalista brasiliano residente a Milano, che si esibisce in uno speciale acustico sotto la luna.

28 settembre

10.00 Triennale Radio Show
Evento online
Proseguono gli appuntamenti radiofonici in collaborazione con Radio Raheem. Host della trasmissione Damiano Gullì, curatore per Arte contemporanea e Public Program di Triennale Milano.

18.30 Presentazione volume | Società Umanitaria. La collezione involontaria
Triennale Milano presenta il volume La Società Umanitaria. La collezione involontaria (Silvana Editoriale, 2021), a cura di Andrea Tinterri e Luigi Attilio Brianzi, con fotografie di Mattia Balsamini, Allegra Martin e Gianni PezzaniAndrea Tinterri dialoga con Lorenza Bravetta, curatrice per Fotografia, cinema e new media di Triennale. Opere d’arte come abitanti attivi dello spazio pubblico: la Società Umanitaria di Milano interroga i propri spazi, facendoli abitare da opere di artisti della sua collezione.

19.00 Mondo Reale | Andrei Ujica e padre Antonio Spadaro 
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
La conversazione, in italiano e inglese con traduzione simultanea, sarà preceduta dalla proiezione del film 2 Pasolini (durata 10’)
Partendo dal film 2 Pasolini (2000/2021) di Andrei Ujica, la conversazione verterà sui temi della mostra Mondo Reale, organizzata da Fondation Cartier pour l’art contemporain nell’ambito di Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, 23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano, e del partenariato con l’istituzione. Mondo Reale riunisce opere che esprimono il sentimento dell’ignoto percepito nel mondo in cui viviamo.

19.30 Esplorazioni | Annamaria Ajmone + Bunny Dakota
Presso Volvo Studio Milano
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
Durata 30′

Esplorazioni – Un viaggio tra danza e musica è una rassegna organizzata in collaborazione con Volvo Car Italia. Un’iniziativa che porta per la prima volta la programmazione performativa di Triennale all’interno di Volvo Studio Milano. Dedicata ai temi del movimento e della sostenibilità, la rassegna si articola in quattro appuntamenti – nel corso del 2022 – in cui la performance di danza si unisce alla musica live. Le protagoniste del terzo appuntamento della rassegna sono Annamaria Ajmone e Bunny Dakota.

29 settembre

10.00 Progetto laboratoriale | Dance Well – Ricerca e movimento per il Parkinson
Su iscrizione, per maggiori informazioni: triennale.org
Triennale Milano presenta Dance Well: un’iniziativa per promuovere la pratica della danza contemporanea in spazi museali e contesti artistici, che si rivolge principalmente, ma non esclusivamente, a persone che vivono con il Parkinson. Le classi si tengono tutti i giovedì mattina fino alla fine dell’anno. La partecipazione è aperta a tutti.

19.00 Mondo Reale | Peter Sloterdijk e Andrei Ujica
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
La conversazione si terrà in tedesco con traduzione simultanea in italiano e inglese

Partendo dal film La Nature (2020) del cineasta Artavazd Pelechian, la conversazione verterà sui temi della mostra Mondo Reale, organizzata da Fondation Cartier pour l’art contemporain nell’ambito del partenariato con Triennale Milano e di Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, 23ª Esposizione Internazionale. Un vero e proprio poema visivo, La Nature, presentato per la prima volta in Italia, mostra il rapporto tra uomo e natura attraverso sequenze che sfuggono alla classica distinzione tra fiction e documentario.

21.00 JAZZMI | Fabrizio Bosso Quartet “We Wonder” & Nico Gori
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
L’approccio al jazz di Fabrizio Bosso è trasversale e senza preconcetti, in continuo dialogo con altri mondi musicali. Il trombettista italiano si esibisce insieme al suo quartetto. Ospite speciale della serata è Nico Gori, sassofonista e compositore fiorentino.

30 settembre

Dalle 15.00 Studio in Triennale – CiboFuturo
Per maggiori informazioni sul programma: triennale.org
Un’edizione speciale di Studio in Triennale, lo storico festival di “Rivista Studio”. Una celebrazione della cultura food & hospitality italiana e internazionale, dei cambiamenti che sta attraversando e che deve ancora affrontare. Dalle 15 alle 18 si susseguiranno tre talk aperti al pubblico, dal titolo: “Come il racconto del cibo ha cambiato la cucina”, “Il nuovo cibo”, “Dal mondo al tuo quartiere”.

18.00 Green Week – Forestami | La natura al centro della ricerca e della progettazione degli spazi di lavoro
L’incontro dal titolo La natura al centro della ricerca e della progettazione degli spazi di lavoro affronterà il tema della biodiversità come fondamento di una nuova qualità degli ambienti e del benessere delle persone anche nei luoghi di lavoro. Intervengono: Lorenzo Bertelli, Prada Group Head of Corporate Social Responsibility; Stefano Boeri, architetto; Guido Canali, architetto; Hellas Cena, Prorettore alla Terza missione, Università di Pavia, Maria Chiara Pastore, Direttrice Scientifica Forestami. L’incontro sarà moderato da Silvia Botti, giornalista.

18.45 JAZZMI | Meet The Artist con NeN – Uri Caine & Theo Bleckmann
Ingresso libero, previa registrazione: triennale.org
Un incontro nell’ambito delle performance jazz di Triennale: cosa hanno in comune JAZZMI e NeN Energia? Entrambi amano raccontare le cose in modo chiaro: il primo il jazz, il secondo l’energia. Ecco perché vi porteranno a un incontro speciale per conversare, domandare, ascoltare e scoprire di più su due grandi ospiti: Uri Caine & Theo Bleckmann.

21.00 JAZZMI | Uri Caine & Theo Bleckmann
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Un incontro tra due dei più creativi e irriverenti musicisti jazz di New York: il pianista e compositore Uri Craine e il vocalist, compositore e artista discografico Theo Bleckmann. Nell’esibizione affrontano le canzoni d’arte classica occidentale.

23.00 JAZZMI | Joe Armon-Jones
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Definito come il tastierista più in voga del momento, l’inglese dell’Oxfordshire Joe Armon-Jones – anche produttore e compositore – crea senza compromessi, mescolando jazz, dub, hip-hop, funk e soul.

1° ottobre

15.30 Visita guidata e laboratorio | Mettere al mondo il mondo
Vista e laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Laboratorio Indicato per bambini dai 6 agli 11 anni
Quanto siamo in grado di vedere oltre ciò che non conosciamo? La visita guidata e il laboratorio legati alla mostra tematica Unknown Unknowns offrono uno strumento per la scoperta di una realtà completamente nuova, spingendo i bambini a rivalutare completamente la realtà in cui viviamo, seguendo Alice oltre lo specchio.

21.00 JAZZMI | Ilhan Ersahin’s Istanbul Sessions + Michael Leonhart & JSWISS
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Una serata per due esibizioni uniche ma complementari. Ad aprire il concerto è Ilhan Ersahin, che con il quartetto Istabul Session ci porta nel suo mondo tra jazz e tradizione turca. A seguire, si viene trasportati nel jazz-hip hop del trombettista e produttore Michael Leonhart, accompagnato dal trasversale rapper JSWISS.

2 ottobre

11.00 e 17.00 Visita guidata | Detour – Padiglione dei Paesi Bassi
In collaborazione con Het Nieuwe Instituut
Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria:
triennale.org
I Detour, che coinvolgono in ogni appuntamento i creativi milanesi, sono una esplorazione del padiglione dei Paesi Bassi, che partecipa alla 23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, per scoprirne le particolarità. La visita si estende anche agli altri padiglioni dell’Esposizione Internazionale e, al termine del percorso, propone una serie di laboratori sempre differenti. Il padiglione dei Paesi Bassi Ci siamo incontrati? Umani e non umani su un terreno comune è il vincitore dei Bee Awards.

12.00 JAZZMI | Antonello Salis & Simone Zanchini “Liberi”
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Zanchini e Salis tornano insieme dopo molti anni di assenza dai palchi italiani ed europei. La ricerca costante del gioire e sperimentare ne compone un quadro musicale unico nel suo genere, oggi come allora. Apre il concerto Gabriella Di Capua Trio: voce, tastiera, batteria e drum machine.

15.30 Visita guidata e laboratorio | Mettere al mondo il mondo
Vista e laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Laboratorio Indicato per bambini dai 6 agli 11 anni

19.00 JAZZMI | Ill Considered
Concerto a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Tra i nomi più in vista del panorama britannico, la band Ill Considered suona groove profondi e melodie struggenti che spaziano da canti sussurrati a climax potenti. Una musica unica, che si adatta al momento e al pubblico e unisce il dinamismo della nuova scena jazz britannica a un punk improvvisato.

Tutti gli appuntamenti (salvo diversamente specificato) sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.