Primo concerto in Piazza Duomo dopo il lockdown con l’Orchestra della Scala..

0
214
epa08667142 A moment of the concert of the Scala Philharmonic conducted by Riccardo Chailly, Milan, Italy, 13 September 2020. It’s the first concert in the square since the Covid-19 emergency lockdown. The stage was mounted in front of the Duomo, so that the audience, 2,600 seated spectators, can admire both the Philharmonic and the Cathedral. EPA/Mourad Balti Touati
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

“Finalmente”: è bastato questo avverbio pronunciato sul palco di piazza Duomo, a Milano, dal direttore Riccardo Chailly prima del concerto della Filarmonica della Scala per fare scattare l’applauso entusiasta dei 2600 spettatori presenti.

Un concerto, il primo nella piazza dopo il lockdown, con brani scelti appositamente per dare un senso di positività a partire dall’ouverture del Don Pasquale di Donizetti con cui è iniziato.

La Filarmonica, grazie al sostegno del main partner Unicredit e agli sponsor Esselunga e Allianz, ha deciso di regalare un concerto all’Italia (trasmesso in diretta su Rai5 e distribuito anche all’estero).

E’ un tassello della riapertura simbolica della Scala e della città intera iniziato il 4 settembre con il Requiem di Verdi, eseguito da coro e orchestra del teatro all’interno del Duomo, e proseguito ieri al Piermarini con l’esecuzione della Nona di Beethoven.

Fil rouge appunto il messaggio di speranza e ripresa e Riccardo Chailly, il direttore principale della Filarmonica e direttore musicale della Scala, che è salito sul podio in tutte le occasioni. (ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here