Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

CROSS Festival porta dal 2012 sulle sponde del Lago Maggiore un’intensa programmazione legata alla danza e ai linguaggi performativi contemporanei. Dall’11 al 27 giugno 2021, con due appendici alla fine di luglio e a settembre, la nona edizione del Festival conferma il proprio impegno nella valorizzazione del territorio.

E il prossimo weekend il programma si sposta sul lago d’Orta, a Omegna e per la prima volta ad Ameno.

Sarà una lunga notte all’insegna della musica e dell’arte quella tra sabato 26 e domenica 27, un’esperienza condivisa ma anche profondamente intima che si protrarrà fino all’alba.

Il primo appuntamento è alle 18 di sabato 26 giugno, con l’inaugurazione della PREMIATA FONDERIA F.A.R.O. (1945-1960), vicolo Strona 8 – Ingresso libero.

A seguire, dalle 19 alle 20.30: INDUSTRIAL SOUNDSCAPE di Alberto Ricca ed Elisa Sbaragli – una performance originale nata sul territorio che unisce danza, sound design e video arte per evocare il passato industriale che ha definito geografia e vite del VCO attraverso campionamenti di ritrovamenti d’archivio, suoni, movimenti, storie.

Durante la performance sarà disponibile un servizio ristoro, attivo dalle 18:00 alle 23:00 presso Mastronauta.

La performance di INDUSTRIAL SOUNDSCAPE debutta all’interno della pertinenza industriale dell’ex NUOVA FARO, in cui nel 1960 venne trasferita la fonderia ed avviata la produzione di giocattoli in plastica. In occasione dei 20 anni del centro artistico e culturale Mastronauta, lo spettacolo ne riaprirà le porte, immergendo il pubblico nella intensa storia lavorativa di questo sito industriale e saranno esposti documenti, attrezzature, oggetti, immagini, voci e materiali, testimonianze delle sue origini produttive (1945-1960) messe in dialogo con i processi di produzione artistica contemporanea generati dagli artisti durante le residenze.

INDUSTRIAL SOUNDSCAPE è un progetto di Alberto Ricca e Elisa Sbaragli | Da un’idea di Andrea Ruschetti | Con Sissj Bassani, Fabio Brusadin, Alberto Ricca, Elisa Sbaragli | Coreografia e danza Sissj Bassani e Elisa Sbaragli | Direzione musicale Alberto Ricca | Video ed elaborazione immagini Fabio Brusadin | Produzione DanceMe (Perypezye Urbane) | Coproduzione Cross Project | Con il sostegno del MiC e della Fondazione Cariplo

 

La serata prosegue con un’esperienza notturna Casa Mirabello Località Tabarino Mirabello (Ameno)

Dalle 22 sarà infatti possibile trascorrervi la notte portando con sé sacco a pelo e/o materassino, torcia.

Dalle 00 alle 5, musica con Lounge Acoustic Waves w/ Bienoise e dalle 5 alle 10, The Quiet Hour, Dj Set mattutino con GIESSE. L’esperienza sarà alcohol free, con la distribuzione esclusivamente di tisane, the e altre bevande analcoliche.

 

Anni di ricerca e propensione creativa hanno reso Giesse uno degli artisti più rispettati della scena elettronica underground italiana. Grazie al suo approccio meticoloso e trasversale, i set di Giesse sono percorsi lineari e ben definiti: un’esplorazione eclettica che non conosce confini, che alterna il fascino conciso del minimalismo musicale alle dinamiche percussive e instancabili tipiche delle lontane pratiche tribali; un’impronta identitaria precisa, uno stile monolitico difficile da emulare e che non lascia dubbi sulle sue abilità tecniche e artistiche maturate in molti anni tra le mura del Serendipity di Foligno. Giesse compare sempre più spesso tra i nomi dei festival performativi, delle notti e delle radio indipendenti più diffuse in Europa: Glove that Fits, NOODS Radio, Lyl Radio, Rinse France, Boiler Room, Dancity Festival, Saturnalia, Club Adriatico, Habitat, LSWHR.

Dalle 7 alle 8, Risonanze intime, Yoga e Hatha Yoga a cura di Spazio Yoga (www.spazioyoga.net), con la conduzione di Marco Peduzzi

Costo esperienza a Casa Mirabello: euro 10 (colazione compresa)

 

CROSS Festival vince il bando SCENA UNITA

CROSS Festival è l’unico festival di danza interdisciplinare a livello nazionale ad avere vinto il bando SCENA UNITA, l’iniziativa lanciata da Fedez e sostenuta da più di 154 artisti e oltre 100 aziende per favorire la ripartenza del mondo dello spettacolo: progetti, nuove idee e investimenti con 2,5 milioni di euro di contributi a fondo perduto.

Si tratta di un importante riconoscimento per l’opera di sostegno e promozione alle nuove forme artistiche che CROSS porta avanti da anni.

 

I prossimi appuntamenti di CROSS Festival

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto CROSS Festival presenta alla Biblioteca Ceretti di Verbania, in collaborazione con Allegro con Brio, il Laboratorio di scrittura creativa Le voci di dentro a cura di Martino Ferro che si propone come un primo passo verso la scoperta della propria “voce narrativa interiore”, attraverso esercizi, letture, analisi dei propri scritti, giochi narrativi e condivisione di storie.

Ultimo capitolo della nona edizione del Festival sul Lago Maggiore, giovedì 2 e venerdì 3 settembre, il progetto speciale Italia – Museo dell’Altrove. Vincitore del bando ministeriale “Vivere all’Italiana sul Palcoscenico” questa coproduzione fra LIS LAB Performing Arts – CROSS Festival, compagnia VAN, City Contemporary Dance Company –

Hong Kong ideata e diretta da Francesca Foscarini e Cosimo Lopalco, con il contributo artistico di ErGao e Noel Pong e la partecipazione di Giovanfrancesco Giannini.

 

 

Per informazioni

CROSS FESTIVAL

www.crossproject.itassociazionelis@gmail.com

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni