Powervolley, sconfitta 3-1 in amichevole a Cantù.

0
83

È iniziato a Cantù il programma dei test pre campionato della Revivre Axopower Milano. Dopo quattro settimane di intensa preparazione atletica, i ragazzi di coach Giani sono scesi in campo per un match amichevole contro la Libertas Cantù, formazione del campionato di A2 dell’ex Alessandro Preti.

Nel Palasport Parini di Cantù è stata partita vera contro i padroni di casa, che si sono imposti per 3-1: nonostante i carichi di lavoro di entrambe le squadre abbiano mostrato una brillantezza ancora non ottimale, il test ha offerto una buona intensità di gioco.

Quattro i set disputati dalle due formazioni, con Andrea Giani che ha dato spazio a tutti i giocatori a disposizione, eccezion fatta per il capitano Matteo Piano, che prosegue il suo graduale inserimento post infortunio, ed il giovane Teja. Ancora orfani di Abdel-Aziz, Kozamernik e Maar, impegnati nei mondiali di volley in corso di svolgimento in Italia e Bulgaria, il test amichevole è servito al tecnico biancoblu per continuare il percorso di amalgama della squadra, avviato lo scorso 20 agosto dallo staff tecnico all’inizio della preparazione.

Buone le indicazioni ottenute nel corso dell’allenamento, con combinazioni che hanno messo in mostra le qualità offensive dei vari Clevenot, Basic e Tondo. Tanti ancora i punti da migliorare ed affinare, ma il primo test andato in archivio ha certamente permesso di mettere nelle gambe la prima dose di ritmo partita in vista della prossima stagione di Superlega.

La Revivre sarà impegnata in altri test-match nel corso dei prossimi giorni:
– il 22 settembre allenamento congiunto con Piacenza;
– dal 28 al 30 settembre “Trophée International Aesculap” a Chaumont.

IL TABELLINO
Pool Libertas Cantù – Revivre Axopower Milano: 3-1
Parziali: 22-25, 25-22, 25-18, 25-21

Pool Libertas Cantù: Monguzzi 4, Butti (L), Cominetti 9, Santangelo 17, Danielli 2, Baratti 2, Frattini 6, Gasparini, Preti 16, , Alberini, Robbiati 2. N.e  Suraci, Corti,  Rudi (L), Pellegrinenlli. All. Cominetti

Revivre Axopower Milano: Sbertoli 2, Tondo 12, Bossi 11, Lancianese 4, Clevenot 13, Basic 15, Pesaresi (L), Izzo 2, Gironi 8, Hoffer (L). N.e: Piano, Teja.  All. Giani.

NOTE: POOL LIBERTAS CANTU’: 10 muri, 11 ace, 16 errori in battuta, 42% in attacco, 51% (35% perfette) in ricezione. REVIVRE AXOPOWER MILANO: 7 muri, 6 ace, 19 errori in battuta, 48% in attacco, 61% (24% perfette) in ricezione.

 

Mondiali 2018, il punto sui giocatori meneghini

Mentre prosegue la preparazione dei ragazzi di coach Giani, l’attenzione dello staff tecnico e dei tifosi della Powervolley Milano è proiettato anche ai mondiali di volley. Non solo per le prestazioni della nazionale azzurra, ma anche per gli impegni iridati di tre giocatori del roster milanese.
Il centrale sloveno Jan Kozamernik, il martello canadese Stephen Maar e l’opposto Nimir Abdel-Aziz, infatti, stanno disputando il mondiale di volley di Italia e Bulgaria 2018.
Ottima partenza per il posto 3 sloveno, che nella partita d’esordio si è imposto con la sua nazionale per 3-1 sula Repubblica Dominicana. 8 punti per Kozamernik con il 71% in attacco, frutto di 5 colpi vincenti, 1 muro e 2 ace, che si sommano agli 11 punti (5 attacchi, 4 muri e 2 ace) nella vittoria ottenuta nella seconda gara della Pool A sul Giappone per 3-1.
Una vittoria ed una sconfitta invece per l’opposto meneghino Nimir Abdel-Aziz: non sono bastati i suoi 13 punti per evitare la sconfitta per 3-0 contro il Canada, mentre la vittoria dei Paesi Bassi per 3-1 sulla Cina, nella seconda giornata della Pool B, è stata caratterizzata dai 22 punti dell’opposto meneghino (19 attacchi, 1 muro e 2 ace).
Bottino pieno invece per Stephen Maar: il posto 4 canadese si è imposto sul suo nuovo compagno di squadra Nimir, realizzando 6 punti con il 75% in attacco, rimanendo a riposo nella vittoria per 3-0 del suo Canada contro l’Egitto.

Credit Foto Mondiali: FIVB

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here