Ristorante in Casa? B&B? Oggi è possibile con Home restaurant Hotel.

0
242

Trasformare casa propria in un hotel con ristorante. È l’ultima frontiera di quello che viene definito “social eating” e su Home Restaurant Hotel (HRH) può diventare realtà in pochi click: basta pubblicare un annuncio e prepararsi per ricevere gli ospiti.

APRIRE UN HOTEL A CASA PROPRIA

Se tua mamma ti diceva “questa casa non è un albergo” forse si sbagliava. Il portale, fondato dal cuoco calabrese Gaetano Campolo, è già abbastanza noto soprattutto tra Firenze e Reggio Calabria ed è aperto a chiunque. Il primo passo è registrarsi e pubblicare un annuncio. Si può scegliere tra quattro tipologie di annunci: l’opzione Home Restaurant e quella Restaurant Hotel sono molto simili e fanno per te se vuoi aprire un affittacamere con ristorante a casa tua. Niente di così diverso da Airbnb ma di sicuro c’è il vantaggio di rendere subito chiaro ai tuoi clienti cosa vuoi offrire, cioè non solo il pernottamento ma anche pranzo o cene a casa. Per tornare agli inglesismi, è il tipico home sharing.

DAL BED AND BREAKFAST AL CUOCO A DOMICILIO

L’opzione Bed and Breakfast anche in questo ricorda Airbnb ma è per i meno abili ai fornelli: metterai a disposizione dell’ospite infatti solo una o più stanze e la colazione. Quindi se ti chiedi come aprire un B&B è il sito per te. L’opzione Cuoco a domicilio (che assomiglia a Home Food) si spiega invece de sé: in questo caso sei tu a recarti a casa del cliente. Nell’annuncio racconterai perché dovrebbe sceglierti come chef, quali ricette sei pronto a proporgli e illustrerai tutte le tue abilità. Magari indicando anche se i prodotti li porterai tu o se deve occuparsene il cliente.

HOME RESTAURANT HOTEL: È LEGALE?

È chiaro però che una domanda sorge spontaneo: aprire un home restaurant a casa è legale? Home Restaurant Hotel risponde tramite una sezione dedicata del portale che spiega come “adottare alcune norme per essere in regola, grazie anche al parere del Ministero dell’Interno del 1 Febbraio 2018. In pratica ospitare persone e condividere un pasto non è vietato ed in piu sottolinea il Ministero dell’Interno non possono essere considerati Esercizi Pubblici, bensi attività saltuaria facendo riferimento alla risoluzione del mise del 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here