pactaSOUNDzone 2023 Dal 23 gennaio riparte la rassegna di teatro, musica, luci, performance curata da Maurizio Pisati.

83

Quattro lunedì da gennaio a maggio(inizio lunedì 23 gennaio) portano, all’interno della stagione del PACTA Salone, l’ottava edizione del progetto pactaSOUNDzone: una realtà di ricerca che unisce PACTA .dei Teatri e ZONE di Maurizio Pisati, per una musica che non sia di scena ma IN scena. pactaSOUNDzone nasce nei tempi e negli spazi delle storie concluse, dopo il teatro, quando la scena rimane sola: lì entrano i musicisti e rianimano quella storia, quegli arredi e quelle luci, con nuove visioni sonore.

“Di nuovo libera negli spazi teatrali dal vivo, – spiega il curatore Maurizio Pisati – pactaSOUNDzone chiede agli Artisti ospiti di reinventare la scena che troveranno già montata sul palco (la stessa che il pubblico di PACTA . dei Teatri vede in prosa durante la settimana) in una nuova, alternativa, visionaria storia di suoni. pSz23”.

Il progetto:

  • 23 gennaio 2023 ore 20.45

pactasoundzoneTeatrorchestra

CAR POOL BLUES

da Voci dalla città di Tommaso Urselli

con Annig Raimondi, Maria Eugenia D’Aquino, Alessandro Pazzi, Riccardo Magherini

musica e conduction Maurizio Pisati

programmazione, disegno luci Fulvio Manfredi Michelazzi-AILD

Una partitura di parole luci e suoni reinventa, attraverso una conduzione musicale, la scena trovata sul palco. Quella scena, negli altri giorni raccontata con la sua prosa, lunedì si trasforma in un campo aperto di voci e oggetti sonori, rivelando al suo interno una città diversa. Un’orchestra di attori diventa pentagramma, matita, foglio, strumento, la storia non segue la sequenza prescritta, si ricrea tra parole spezzate, fonemi, segni d’aria e segni in aria.

 

  • 27 febbraio 2023 ore 20.45

MUSISOPHICAL LIFE

viaggio nella memoria

Concerto-dialogo

Pietro Lio, tastiera

 

Una ricerca attorno alle funzioni evocative della musica, al suo possibile impiego per la riparazione e il recupero delle memorie disperse.

Chopin, Rachmaninov, Debussy e musiche improvvisate al pianoforte digitale grazie ai suggerimenti del pubblico: nei luoghi scenici e nel pensiero dei Vecchi Tempi di Pinter, in dialogo con la sala,con l’aiuto della filosofia, lo spettacolo indaga musicalmente la dimensione della memoria, la sua formazione, conservazione, strutturazione. Vengono guardatii meccanismi di distorsione/rimozione, riparazione/recupero dei ricordi, il ruolo esercitato dalle emozioni in questi processi e come la musica possa essere un’occasione di guarigione e riparazione della memoria.

 

  • 6 marzo 2023 ore 20.45

SinteticoOggettivo

Anna Balestrieri – Tommaso Michelini

Oggetti, elettronica

Un’opera di fusione tra approcci distanti e complementari diventa costruzione di un immaginario nuovo, che supera la somma degli addendi. DUE realtà sonore e visive in un processo SINTETICO dal vivo che trasforma l’apparente opposizione in un mutuo completamento. Due espressioni alternate e anche sovrapposte, la loro scomposizione e ricomposizione in un tutto organico.Suoni dal mondo fisico e altri da oscillatori elettronici operano dal vivo una manipolazione che offusca i contorni, abbatte le pareti, sfuma i confini, una conciliazione sintetica e, similmente a quanto avviene in uno spettacolo di magia, la trasformazione del suono avviene sotto gli occhi, in 5 momenti di sintesi. Ognuno presenta due mondi, li fonde, li azzera sino alla indistinguibilità, per tornare alla polarizzazione iniziale. 5 genesi per infiniti repertori emotivi.

 

  • 17 aprile 2023 ore 20.45

Maurilio Cacciatore – SYNTAXensemble

MADRE, LA PELLE NUOVA

monodramma per poesia, voce, viola, live electronics

Valentina Coladonato, voce

Piergiorgio Piccoli, voce registrata

Clara Belladone, viola

Maurilio Cacciatore, live electronics

 

Musica e poesie nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini.

Le poesie Supplica a mia madreeLettera a una mamma tedescadi Pasolini, affiancate aBallata delle madri e La Pelle Nuova di Ignazio Buttitta, pongono al centro dell’intero lavoro la figura della madre, il suo ruolo nella società dell’epoca e nella vita intima dei due poeti. Le poesie sono declamate da Piergiorgio Piccoli e diffuse dal dispositivo di amplificazione. Il lavoro è una suite di brani strumentali per voce sola, per viola sola, per duo e per elettronica sola.I temi trattati e le parole scelte dai poeti, profonde e a tratti crude, chiedono un tempo di assimilazione, dal quale emerge la loro naturale teatralità.

 

INFORMAZIONI GENERALI

Dove siamo: PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Per informazioni: www.pacta.org tel. 0236503740 – mail biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.orgufficioscuole@pacta.org

Orari spettacoli: lunedì ore 20.45

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 12.00 alle ore 15.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 | nei giorni di programmazione, 1h prima dell’inizio dello spettacolo

Acquisto biglietti:www.pacta.org e Circuito Vivaticket (online, telefonicamente e nelle prevendite fisiche)

Prezzi biglietti: per gli spettacoli della rassegna pactaSOUNDzone intero €10 – ridotto €6

ABBONAMENTI: pactaSOUNDzone classico €24, sostenitore €40