????????????????????????????????????

Sabato 14/05/2022 ore 20:30 al Tempio Valdese di Milano

Promenade des Dames

Musiche per arpa di compositrici e compositori francesi

Recital di arpa di Alessandra Ziveri

Questo percorso concertistico vuole portare alla luce alcune composizioni poco conosciute di compositrici e compositori che hanno dedicato parte delle loro opere, e alcuni la loro intera vita, all’arpa donando originali composizioni per il repertorio solistico.

 

PROGRAMMA

Annie Challan (1940)

Broceliande

 

Alphonse Hasselmans (1845–1912)

La Source

 

Claude Debussy  (1862–1918)

La Fille aux cheveux de lin

Ier Arabesque

 

Germaine Tailleferre (1892–1983)

Sonata pour la Harpe

 

Carlos Salzedo  (1885-1961)

Suite of Dances

 

Louise Charpentier (1902-1964)

Rhapsodie

 

 

La nona stagione di Musica al Tempio (quindici concerti da ottobre 2021 a giugno 2022), ideata da Mimma Guastoni,   organizzata dall’ Associazione Musica al Tempio e sostenuta con i Fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese, riconferma i principi cardine dell’Associazione: la valorizzazione di nuovi talenti, l’attenzione rivolta ai repertori rari, la condivisione, l’approfondimento del grande repertorio e la formazione.

Tutti gli eventi si svolgono di sabato alle 20.30 e hanno come sede il Tempio Valdese di Milano, in via Francesco Sforza 12/A. info@musicaaltempio.it

L’ingresso è a offerta libera. Tutti i concerti hanno luogo nel rispetto delle normative anti COVID19.

Nata a Parma Alessandra Ziveri si è diplomata presso il Conservatorio di Musica G. Nicolini di Piacenza sotto la guida della Prof.ssa Annamaria Restani, nello stesso anno ha ottenuto il Diploma di Merito come miglior arpista e il Diploma di Merito come miglior allieva del corso di Storia ed Estetica Musicale. Ha conseguito con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Parma sia la Laurea di Secondo Livello di Arpa che di Musica da Camera. Ha partecipato a numerosi Concorsi di Interpretazione Musicale Nazionali ed Internazionali riportando ottimi risultati e Primi Premi Assoluti. Ha inciso Il CD solistico “Musica per arpa” dedicato alle composizioni originali di Alfredo Casella e Luigi Perrachio (Ed. Tactus, Bologna, 2016), con il Duo di Arpe Alchimia il CD “Parafrasi Verdiane” (Ed. Tactus, Bologna, 2013) il CD “Grovigli” con musiche di F.Petrini, M.Tournier, G.Gershwin, B.Andres ed altri autori sempre in duo di arpe; . Ha preso parte nelle giurie del “Quinto Concorso Internazionale d’Arpa” svoltosi a Saluzzo, alla nona edizione del concorso “E Lucevan le Stelle” organizzato da Parma Lirica e al “Concorso Nazionale Musicale Città di Guastalla”. Recentemente ha eseguito concerti incentrati sulla musica originale italiana per arpa del primo novecento tra cui: rassegna ‘Suono Italiano’ organizzata dal CIDIM presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, per il Museo del Novecento (Milano), Museo Vincenzo Vela (Svizzera) Auditorum Vivaldi (Torino), Villa Tesoriera (Torino). È insegnante di arpa presso il Liceo Musicale Attilio Bertolucci di Parma e in Scuole di Musica di Parma e Reggio Emilia.

Informazioni su Musica al Tempio

Musica al Tempio “è una libera associazione culturale, apartitica, apolitica e aconfessionale” (art. 1). Nata quindi come “luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi musicali” (art. 2), si propone varie finalità tra le quali: “(…) esercitare ogni attività e azione rivolte alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio musicale attualmente nella disponibilità della chiesa valdese di Milano; ampliare la conoscenza della musicale in genere; sviluppare l’amore per la cultura musicale e artistica come un bene per la persona ed un valore sociale.”

Musica al Tempio si avvale per le sue attività del tempio della Chiesa Evangelica Valdese di Milano, nel cuore della città, un luogo particolarmente idoneo alle manifestazioni musicali per la sua sobrietà e per la sua nitida acustica. Tra i nostri scopi c’è l’ulteriore valorizzazione di questi spazi, in un’ottica di apertura alla città e di promozione della cultura.

In seguito al restauro, quasi concluso grazie anche al contributo della Fondazione Cariplo, dello storico organo della chiesa, costruito nel 1952 dagli organari Balbiani Vegezzi-Bossi, la nostra associazione intende promuovere la riflessione su un’ambiziosa operazione di ampliamento che farebbe di questo organo uno strumento da concerto di notevole qualità.

Inoltre l’associazione si è dotata di un nuovo pianoforte Shigeru Kawai 276 cm (anno di fabbricazione 2002) grazie a un finanziamento dell’Otto per mille valdese e ai generosi sforzi e doni degli associati e di diversi amici della musica. Ha anche saputo valorizzare, tra gli strumenti del Tempio valdese, un bell’armonium di fine Ottocento, proponendo un concerto con musiche per questo singolare strumento.

Lo scopo primario di Musica al Tempio è l’attività concertistica e di insegnamento. Ci siamo attestati su una una stagione di 14/15 concerti le cui linee programmatiche sono: l’offerta di spazi di esibizione a giovani talenti che raramente sono presi in considerazione dalle stagioni ufficiali, la presentazione di repertori rari e l’offerta di approfondimenti nella conoscenza di musiche più note.

Oltre alle attività direttamente organizzate che si avvalgono anche della generosa presenza di artisti e formazioni già noti, l’associazione è disponibile ad ospitare altre realtà musicali mancanti di sede propria e a offrire a studenti l’utilizzo degli strumenti del Tempio valdese. Nell’intento di offrire un servizio alla cittadinanza e di rendere l’accesso alla musica una possibilità per tutti, offriamo concerti a ingresso gratuito con offerte libere del pubblico. Un importante appuntamento annuale a primavera è il Workshop di musica da camera.

Per realizzare tutto ciò l’associazione ha bisogno delle quote sociali degli iscritti: ogni contributo anche piccolo è importante. Per i soci ordinari la quota annuale è di 30 euro, per i soci sostenitori di almeno 70 euro. È prevista anche una quota agevolata per studenti e disoccupati, fissata in 15 euro.

 

 

Comitato direttivo: Gemma Assante, Giulio Piovani, Leonardo Defilippis, Lorenzo Vantellini

Tesoriere: Marina Gualandi

Segretario: Ermanno Martignetti

Presidente: Mimma Guastoni

Comitato artistico: Daniele Defilippis, Leonardo Defilippis, Cristina Frosini, Mimma Guastoni,   Giulio Piovani, Lorenzo Vantellini