Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

E’ morto a 96 anni il grande compositore, era un simbolo della cultura della Grecia, il più famoso compositore greco della storia moderna. Mikis Theodorakis era l’ ultimo grande greco. Compositore, politico, una personalità  con un senso di storia greca sulle sue spalle.

Esisteva un compositore affascinato dalle posibilità della storia politica greca. Credeva che la luce della storia è sempre abbagliante. La storia secondo Mikis Theodorakis s itrova  alla mercè della verità più  potente.

Nato il 29 luglio 1925 nell’isola greca di Chio da padre di origine cretese e da madre di origine greco-anatolica, da piccolo segue il padre, impiegato pubblico, nei trasferimenti in diversi centri delle isole egee, del Peloponneso e della Terraferma. Nel 1943, in piena occupazione italo-tedesca, è ad Atene dove inizia gli studi musicali al conservatorio dell’Odeion, e prende contatto con la Resistenza, cui è già legato da quando risiedeva a Tripoli di Arcadia, e per la quale combatte subendo arresti e torture. Partecipa poi alla guerra civile (1946/1949) nelle file dei “ribelli”. Negli anni ’60 Mikis Theodorakis è il protagonista indiscusso del rinnovamento culturale greco, senza mai dimenticare l’impegno politico . Nel 1962 firma la colonna sonora di “Fedra” di Jules Dassin, con Melina Mercouri nel ruolo della protagonista e nel 1964 la musica per “Zorba il greco”, il film di Michael Cacoyannis con Anhtony Quinn.

Mikis Theodorakis è stato un compositore prolifico e poliedrico, conoceva molto bene la storia della musica greca, e la sua musica era una sintesi tra musica bizantina, tra rebetiko cantoato in Grecia a cavallo tra XIX e XX secolo, nei bassifondi della società greca, da persone emarginate che volevano raccontare i loro disagi o le loro peripezie tramite la musica, e la musica Europa (ha studiato anche a Parisi Mikis Theodorakis)  ha collaborato con tre poeti premi Nobel, Pablo Neruda, Odisseo Elitis, Giorgos Sefèris , con un simbolo dell’Africa libera come Sédar Senghor, ha scritto opere sinfoniche, oratori, musiche per balletti, canzoni e raccolte di ballate. Anche era una graνde personalità politica. Mikis Theodorakiw  viveva nella prontezza creativa  della politica greca l’ sua  attenzione in politica e in musica era la storia della sua vita, cercava un paesaggio di un nuovo realismo della Grecia.

 

Apostolos Apostolou. Scrittore, Professore di Filosofia.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni