Sciopero Atm, circolazione mezzi regolare.

106

Servizio regolare questa mattina, all’inizio dello sciopero generale, su tutte le linee metropolitane e di superficie: lo ha comunicato Atm nell’aggiornamento delle 8.45. (MiaNews)

Lo sciopero generale in programma per venerdì 17 giugno è stato confermato. A Milano sono a rischio i mezzi Atm (metro, bus e tram) e i treni (anche se Trenord prevede pochi disagi), ma come sempre tutto dipenderà dall’adesione effettiva del personale. La manifestazione è stata proclamata dalle sigle Al Cobas, Cub Pi, Fao, Lmo, Sgc, Slaiprolcobas e Soa. Si svolgerà in contemporanea a uno sciopero che coinvolge il personale di Rfi nell’area di Milano, organizzato da Osr Orsa Ferrovie. Lo sciopero generale avrà una durata di 24 ore, come pubblicato dal portale del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.

A Milano “le organizzazioni sindacali Al Cobas, unitamente ad altre sigle autonome e di base, hanno indetto uno sciopero generale nazionale dei trasporti di 24 ore. Lo sciopero potrebbe interessare le linee Atm dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio”, scrive Atm in una nota.

L’Azienda trasporti milanesi specifica anche parte delle motivazioni delle organizzazioni che hanno proclamato lo sciopero: la protesta è stata indetta “contro la guerra; per il rispetto della Costituzione italiana e per l’eliminazione di ogni discriminazione sanitaria e d’opinione; contro ogni forma di licenziamento, per la sicurezza sul lavoro e per un salario minimo intercategoriale; contro le politiche del governo Draghi e dell’Unione Europea, rivolte a scaricare la crisi e gli stati emergenziali sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori; contro delocalizzazioni, privatizzazioni e contro la liberalizzazione dei subapp”.

Trenord, la società gestita da Regione Lombardia che gestisce i treni regionali, ha avvisato che “dalle ore 21 di giovedì 16 alle ore 21 di venerdì 17 giugno 2022, alcune organizzazioni autonome hanno proclamato uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private. Considerando le adesioni in occasione di precedenti proclamazioni, non si prevedono interruzioni alla circolazione ferroviaria in Lombardia”.  Tuttavia – prosegue la nota – “potranno invece verificarsi sporadiche cancellazioni di treni che saranno tempestivamente comunicate”.

Si consiglia, pertanto, prima di mettersi in viaggio, di verificare sulla App di Trenord l’andamento della circolazione in real-time selezionando il treno di proprio interesse. In stazione prestate attenzione ai monitor e agli annunci sonori.

Trenitalia ha comunicato che “dalle 21 del 16 giugno alle ore 21 del 17 giugno 2022 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Fs Italiane”. Non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza. “Per i treni regionali – scrivono nella nota – sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 (come da Orario ufficiale Trenitalia e  www.trenitalia.com). L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione”.

E ancora: “Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità di questo sito e la sezione lavori e modifiche al servizio del sito web trenitaliatper.it, i canali social e web del Gruppo Fs Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e presso il personale di assistenza clienti”.