Stilista italiana, Vuitton ruba mia idea

    2914
    epa06086328 Customers queue to enter a Louis Vuitton store in Singapore, 14 July 2017. EPA/WALLACE WOON

    Concorrenza sleale e, in alternativa, violazione del diritto d’autore. Sono le contestazioni mosse da Eleonora Russo Bonfrisco nei confronti di Luis Vuitton. L’artista e stilista italiana, che si cela dietro il marchio nato nel 2015 ‘Coquette art de port’, ha citato in giudizio la casa di moda parigina per il presunto ‘furto’ di un’idea.

    A suo dire, la riproduzione in primo piano su borse e altri accessori di “celebri icone” di quadri famosi da lei rivisitati, richiamandosi alla Pop Art e all’Art Decò, con anche la sua firma – il nome del brand da lei inventato – sarebbe stata imitata nella ‘Masters collection’ lanciata circa un anno fa dalla griffe parigina.

    Il prossimo 3 ottobre davanti al Tribunale civile prenderà il via, in primo grado, il procedimento. L’avvocato di Luis Vuitton, Pier Luigi Roncaglia, dello studio Spheriens, contattato dall’ANSA, ha declinato ogni commento.