Ivan Misner, fondatore e Chief Visionary Officer di di BNI,  l’organizzazione di referral marketing più grande a livello mondiale, parteciperà alla nona Conferenza nazionale di BNI Italia venerdì 17 Maggio 2019 a Baveno (Grand Hotel Dino)  sul Lago Maggiore, che vedrà riuniti oltre un migliaio di Membri BNI da tutto lo Stivale.

Definito dalla CNN il “padre del Networking Moderno” e uno dei “Migliori esperti di networking da seguire” da Forbes,  Misner è considerato uno dei maggiori esperti di Business Networking.

Ebbe l’idea di creare una organizzazione strutturata di scambio referenze 35 anni fa proprio per rilanciare la sua attività professionale.

Da allora BNI si è estesa in ben 70 Paesi e oggi genera un volume di affari di oltre 14 miliardi di dollari con oltre 250.000 Membri.

Misner ha conseguito il dottorato alla Southern California University, ha scritto 21 libri ed è un New York Times Bestselling author. È editorialista di Entrepreneur.com e Fox Business News e ha tenuto corsi di Business Management e sul valore del capitale sociale presso diverse Università degli Stati Uniti. Inoltre  è stato relatore per numerose S.p.A. e associazioni nel mondo.

E’ Membro del Consiglio dell’Università di LaVerne. Co-Fondatore della Fondazione Benefica di BNI (BNI Foundation). Tra i vari riconoscimenti che ha ricevuto c’è anche quello, da parte della Croce Rossa, di “Humanitarian of the Year”.

Parlano di lui Wall Street Journal, New York Times, Los Angeles Times e  numerose reti televisive, tra cui NBC, CNN e BBC. Ha partecipato a numerosi programmi televisivi e radiofonici sulla CNN, la BBC e all’interno del The Today Show on NBC.

Ivan Misner e sua moglie Elisabeth, sono adesso “proprietari di un nido vuoto con tre figli adulti”. Nel suo tempo libero il fondatore di BNI  è un “mago dilettante e cintura nera di Karate”.

BNI è presente in Italia da 15 anni grazie a Paolo Mariola, attuale National Director di BNI Italia e Membro del Consiglio Esecutivo Internazionale dell’organizzazione.

Negli ultimi 12 mesi, le referenze scambiate nel nostro Paese sono state 290.000, il volume d’affari generato oltre 270 milioni di Euro, grazie all’attività di oltre 9.000 Membri operanti in 300 Capitoli (gruppi di lavoro).

BNI nel 2019 ha iniziato a operare a Napoli e sono partiti i  lavori per la costituzione dei primi Capitoli in Sicilia e Sardegna.