Fabio Concato, Paolo Rossi, Flavio Oreglio e Paolo Jannacci lunedì 23 alla serata jazz del Lirico “Al milanes ghe piass el giass”.

162

La rassegna Jazz al Lirico Gaber si chiude il 23 maggio con un singolare, originalissimo concerto dal titolo ‘Al milanes ghe piass el giass’ dedicato al rapporto tra il jazz, la musica dei cantautori e la città di Milano: gli ospiti della Milano C-Jazz Band di Enrico Intra saranno tre cantanti-attori-cabarettisti legati al capoluogo lombardo per motivi di nascita o di lavoro: Fabio Concato, Flavio Oreglio e Paolo Rossi. Il titolo della serata è preso da libro di Edoardo Fiorini, che verrà presentato dal suo autore nel corso del concerto, in cui sono raccolte diverse testimonianze di musicisti milanesi e di un grande amante e praticante del jazz quale fu Lucio Dalla.

Una serata in cui si alterneranno musica e parole, interamente legata ad arrangiamenti in chiave jazz di brani di importanti cantautori milanesi, con le sole eccezioni di un celebre song di Ellington e del citato Dalla, eseguiti in parte dalla sola big band e in parte dai tre ospiti, che alla fine saranno riuniti insieme per l’esecuzione di un celebre successo del loro comune amico, il grande Enzo Jannacci.

Il carattere di laboratorio della Milano C-Jazz band sarà evidenziato dal fatto che ogni arrangiatore dirigerà il suo brano, mentre Intra dedicherà un medley a Giorgio Gaber, anch’egli appassionato di jazz e frequentatore del club Capolinea.

Spulciando le biografie dei tre ospiti, si scopre che ognuno di loro ha legami con il jazz: Concato, il cui zio fu uno dei primi contrabbassisti di Intra, Pallino Salonia, ha collaborato con jazzisti quali Fabrizio Bosso, Julian Mazzariello, Paolo di Sabatino e ha dedicato un album a Chet Baker, e risulta quindi naturale la sua scelta di cantare ‘Sophisticated lady’.

Flavio Oreglio, che la musica l’ha sempre praticata come pianista e chitarrista, è un grande appassionato di Ragtime e porterà la sua verve nella canzone di Gaber più vicina al jazz: ‘Torpedo Blu’. Infine, Paolo Rossi, che ospita jazzisti nel suo gruppo abituale, canterà la swingante ‘Faceva il palo’, del suo amico e autentico jazzista Enzo Jannacci.(MiaNews)