Nell’ambito delle attività di controllo nei confronti dei percettori del reddito di cittadinanza, i carabinieri di Desio hanno deferito alla Procura della Repubblica di Monza, 5 persone nei confronti delle quali sono emerse delle difformità rispetto a quanto auto dichiarato all’Inps.

Tra le irregolarità rilevate dai militari, la mancanza del requisito della residenza e della comunicazione sulla reale composizione dello stato di famiglia ed in due casi dello stato detentivo.

Il caso più eclatante è stato riscontrato nei confronti di un uomo, proprietario di un’abitazione dichiarata come prima casa, ma in realtà ceduta in locazione, e di fatto proprietario di un’auto di lusso acquistata da pochi mesi da terze persone ma che, secondo l’ipotesi accusatoria, è pienamente riconducibile al suo patrimonio. Il valore complessivo delle somme percepite ammonta ad oltre 15 mila Euro. I carabinieri hanno informato l’Inps per interrompere immediatamente l’erogazione del contributo.(MiaNews)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni