La Città metropolitana di Milano vince il bando PON governance: 700mila euro per l’innovazione

0
2490

Il progetto “DeSK – Concertazione, partecipazione e Decision support System a supporto della Knowledge territoriale” della Città Metropolitana di Milano ha ottenuto un finanziamento di 700mila euro attraverso la vittoria del bando PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. Si tratta di un importante riconoscimento dei servizi e delle attività di mappatura e conoscenza territoriale portate avanti da Palazzo Isimbardi. Quale buona pratica verrà in prima battuta trasferita al gruppo di lavoro di cui fanno parte le Città metropolitane di Venezia e Genova oltre che la Provincia di Taranto. Inoltre, il progetto DeSK rientrerà nella Comunity PA 2020 quale buona pratica a livello nazionale, con lo scopo di rafforzare la trasparenza delle pubbliche amministrazioni e la partecipazione civica attraverso lo sviluppo e la diffusione dei dati pubblici.

Cuore del progetto è il “Knowledge Territoriale”, un servizio di conoscenza e di governance del territorio, sviluppato opensource a partire dal 2015 dall’Area Pianificazione territoriale generale della Città metropolitana, attraverso il quale si rendono accessibili ai cittadini ed ai professionisti tutti i dati territoriali, in modo condiviso e trasversale grazie al sistema di rete costruito con tutti i Comuni del territorio.
Operativamente la Città metropolitana svolge il ruolo di coordinatore e di proponente di servizi di innovazione che, muovendosi in una logica di economia di scala, determina il miglioramento dei servizi riducendo i costi per i singoli Comuni.
Questo progetto aumenta la capacità di conoscenza dei fenomeni territoriali complessi e supporta i Comuni grazie alla costruzione di pacchetti di banche dati tematici specifici utili alla redazione dei propri studi e piani. Inoltre ha notevoli ricadute di sistema sull’operato dei professionisti e degli operatori economici interessati a trasformazioni ed insediamenti nell’area della Città metropolitana di Milano. Il “Knowledge Territoriale” si concretizza con un portale, che negli anni ha erogato i seguenti servizi:
SICLA; un sistema di concertazione dei limiti amministrativi tra tutti i Comuni coinvolti mediante l’erogazione di un servizio web che permette ai comuni di aprire e risolvere un dialogo di interscambio sulle informazioni territoriali, con sistemi di alert, warning e il tutto corredato da formale reportistica finale approvata da Regione Lombardia.
SIGEO; un sistema snello di visualizzazione cartografica del geodatabase, di validazione dei contenuti, di osservazioni e possibilità di stampa.
Servizi di Mappa; sono stati messi a disposizione di tutti gli enti servizi di mappa a valere sulle specifiche tecniche definite dall’OGC (Open Geospatial Consortium), affinchè ciascun Ente possa utilizzare la cartografia evoluta senza dover acquistare costosi software specifici.

Sistemi di Data Mining; sistemi di reporting e data mining mediante la fornitura a tutti gli Enti coinvolti di dati aggregati per significati e tematismi al fine di fornire informazioni strutturate e aggiornate dei fenomeni territoriali, quali ad esempio l’uso del suolo, le dotazioni di servizi, le analisi socioeconomiche, analisi sulla struttura insediativa ed edilizia e lo studio sui sistemi di naturalità.

Questo finanziamento aiuterà la Città metropolitana di Milano a rafforzare l’uso, la comprensione e lo scambio di conoscenze tra Enti decisori a tutti i livelli di governence, garantendo servizi di concertazione e partecipazione e di Decision Support System per la creazione e la consultazione di indicatori territoriali a supporto della conoscenza del territorio a titolo gratuito per poter così evolversi in senso produttivo e sostenibile.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here