Disabile annega in piscina.

1077
Un'ambulanza porta via dall'aeroporto militare di Linate Gabriele Micalizzi, il fotografo italiano ferito l'11 febbraio scorso mentre documentava gli scontri tra Isis e forze curde nella Siria orientale, Milano, 17 Febbraio 2018. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

E’ morto il disabile di 32 anni che questo pomeriggio è stato soccorso in una piscina di Milano dopo essere finito in un punto profondo.

Il decesso è stato dichiarato pochi minuti prima delle 17 e 30 all’ospedale San Carlo, dove era arrivato in condizioni gravi dopo essere stato rianimato dai paramedici del 118 all’interno della struttura in via Lamennais, nel quartiere Quarto Cagnino.

L’uomo era assieme a un gruppo di dieci persone, facevano tutti parte di una comunità per disabili che aveva organizzato un corso di nuoto assieme a istruttori specializzati.

Per motivi ancora da accertare, il 32enne si è allontanato di poco dagli altri, finendo in un punto dove non toccava. Secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri, l’allarme è stato immediato e l’intervento del bagnino rapido, ma una volta riportato all’asciutto era già in arresto cardiaco. (ANSA)