Unn rider delle consegne senza protezione per naso e bocca in piazza Duomo a Milano, 5 aprile 2020. E' stata emanata da meno di 24 ore ma a Milano quasi tutte le persone che si vedono in giro stanno rispettando la nuova ordinanza della Regione Lombardia che prevede di coprirsi il volto quando si esce da casa. Già nei giorni scorsi, la percentuale di volti coperti da mascherine nelle strade del capoluogo lombardo era molto alta e oggi si sono aggiunti foulard e sciarpe su naso e bocca, consentiti dalla nuova ordinanza.ANSA/Mourad Balti Touati
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Il Comune di Milano distribuirà, a partire da oggi e nelle prossime giornate, gratuitamente ai rider della città i primi 1.000 kit di sicurezza contenenti 5 mascherine e 5 paia di guanti. L’obbiettivo è quello di dotare di protezioni tutti gli oltre 3 mila riders che sono stimati a Milano.

I rider, convocati a scaglioni, potranno ritirare il materiale presso lo “Sportello lavoro” di Viale Gabriele d’Annunzio dalle ore ‪9:30‬ ‪alle ore 17. ‬

Per evitare qualsiasi assembramento, come spiega una nota del Comune, e procedere con una distribuzione ordinata, l’operazione è organizzata in ordine alfabetico con quantità giornaliere definite in accordo con le principali aziende di food delivery operanti in città, fino a raggiungere tutti i rider stimati in oltre 3 mila.

“Dopo diversi solleciti ad istituzioni e aziende per la mancata distribuzione delle protezioni necessarie per poter consegnare, e dopo scioperi ad oltranza e richieste di blocco del servizio, sono arrivati i kit promessi dal Comune di Milano, a disposizione dei primi 1000 fortunati riders”, commenta Deliverance Milano, collettivo politico di precari e fattorini attivi nel delivery food, sottolineando che “molti punti delle nostre richieste restano inesauditi”.
Mentre il ritiro del Kit fornito dal Comune è già possibile, “le compagnie del delivery che ad oggi si sono mosse con molta lentezza e profonda sufficienza, stanno finalmente provvedendo a spedire i kit a casa dei lavoratori o a distribuirli in alcuni ristoranti”, prosegue Deliverance.

Nei kit distribuiti dal Comune i rider troveranno anche un volantino informativo in italiano, inglese, spagnolo e francese con le principali indicazioni per affrontare l’emergenza Covid-19: come usare correttamente i dispositivi di protezione individuale, inviti ad evitare assembramenti durante le attese sia presso i ristoranti di ritiro sia nei luoghi di ritrovo, il rispetto delle distanze minime con gli operatori e i clienti finali, non toccarsi naso e bocca. A distribuire il materiale saranno in modo volontario i dipendenti dell’assessorato.
(ANSA).

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni