Consiglio Lombardo, censire campi rom

2683
Musicisti ambulanti del campo rom di via Triboniano accolgono l'arrivo l'arcivescono di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, che ha visitato questa mattina, giovedi' 23 dicembre 2010. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Via libera dal Consiglio regionale della Lombardia a una mozione che impegna la Giunta ad attuare un censimento dei residenti e degli insediamenti rom presenti sul territorio della Regione e la chiusura dei campi irregolari.
Il documento, presentato dal consigliere Silvia Sardone (unica firmataria) di Forza Italia, è stato approvato con 39 voti favorevoli, 31 contrari e un astenuto (i consiglieri del gruppo Civici europei non hanno partecipato al voto). Il voto, su richiesta della consigliera Carmela Rozza del Pd e di altri consiglieri di minoranza, si è svolto con modalità segreta. La mozione prevede anche di monitorare la frequenza scolastica obbligatoria dei minori presenti nei campi e di avviare un’indagine per capire l’entità delle risorse economiche impiegate per la gestione dei campi regolari.