Gattuso: Mondonico grave perdita, con la Juve sarà grande partita, rinnovo non è priorità.

0
1684

E’ stata dedicata allo scomparso Emiliano Mondonico la prima dichiarazione di Rino Gattuso nella conferenza stampa alla vigilia della sfida fra il suo Milan e la Juventus. “Un pensiero va a mister Mondonico, è una grande perdita per il nostro calcio. Era un grandissimo uomo, molto simile al mio modo di fare. Volevo dargli un ultimo saluto, è stato un grande”, ha detto l’allenatore rossonero.

Se guardiamo i numeri non c’è partita, non c’è storia. Affrontiamo una grandissima squadra, imbattibile da sei anni. Domani il Milan farà una grandissima partita, mettendo in difficoltà la Juventus”. Così Rino Gattuso alla vigilia del big match di Torino. “Dobbiamo giocare con il coltello fra i denti, sono nettamente più forti e ci serve umiltà – ha chiarito l’allenatore rossonero -. Non possiamo sbagliare. Abbiamo piccole speranze per la Champions, dobbiamo crederci. Se pensiamo solo a difenderci ne usciamo con le ossa rotte”.

Anche se il ds del Milan Massimiliano Mirabelli ha prospettato il rinnovo di contratto di Rino Gattuso per Pasqua, l’allenatore assicura di non essere preoccupato dall’attesa. “Quando arriverà? Ve lo dirà la società con un tweet quando firmerò. Fatemela passare: di sto c… di contratto non se ne può più… – ha sorriso Gattuso – Ora la mia priorità sono la Juventus, l’Inter, la finale di coppa Italia. Si può pensare che sono pazzo ma non è la mia priorità. La priorità sono i giocatori, il fatto che ci giochiamo qualcosa di importante. Bisogna farlo in due il contratto, penso che non ci sarà nessun problema”. (ANSA)

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here