Milano, come si rivalutano i prezzi delle case lungo la linea blu

0
758
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Per scegliere dove investire nel mattone bisogna tenere conto di molti parametri, dal bacino di studenti e turisti che possono gravitare intorno all’appartamento fino alla sicurezza e centralità della zona, ma certamente un parametro importante è quello relativo ai mezzi di trasporto che collegano la zona prescelta con il centro della città e altri quartieri di importanza cruciale nella vita quotidiana.

Un esempio è quello relativo all’arrivo della linea metropolitana Blu a Milano, un tracciato che da San Cristoforo arriva fino a Linate, passando per via Washington, Foppa, Solari, Sant’Ambrogio (dove incrocia la linea verde), per poi proseguire verso il Policlinico, San Babila fino all’aeroporto di Linate. Un esempio che possiamo esaminare per valutare le scelte di investimento.

MILANO, LO SPRINT DELLA NUOVA METRO SUI PREZZI

I prezzi lungo questo nuovo asse di trasporto, nevralgico per Milano, sono i più vari e diverse sono state anche le variazioni nel tempo, dal 2016 a oggi. Come lo saranno aumenti e cali per i prossimi quattro anni, fino a quando la linea sarà già attiva.

Secondo un’elaborazione esclusiva di Scenari Immobiliari si va dai 3mila euro al metro quadro di via Segneri e del quartiere Forlanini (Linate) fino ai 14.700 euro al mq che rappresentano il prezzo medio in zona San Babila. I valori in alcuni casi potranno crescere in maniera corposa, in altri casi hanno perso terreno fino a oggi e vedranno una rivalutazione solo da qui al 2024. Nel quartiere Forlanini, per esempio, i valori sono scesi del 16,7% dal 2016 a oggi e si rivaluteranno del 6,7% entro il 2024. Un bilancio che chiuderà in perdita, mentre a San Babila e in via Foppa i valori hanno guadagnato negli ultimi quattro anni rispettivamente il 10,9% e il 9,2% e registreranno ulteriori aumenti del 15,6% e del 13,7 per cento. In via De Amicis e a Sant’Ambrogio le quotazioni sono salite del 7% circa fino a qui e saliranno di un ulteriore 10%. Al momento i prezzi in zona si aggirano tra i 9mila e i 9.900 euro al metro. È importante sottolineare che queste ultime nominate sono tutte zone centrali, che dalla linea Blu riceveranno un ennessimo beneficio di buon collegamento.

In zona Missori i valori sono rimasti fermi dal 2016 al 2020 e saliranno del 7,7% nei prossimi quattro anni. Qui i prezzi viaggiano sopra i 7mila euro al metro quadrato.

La media di aumenti dei prezzi in tutte le zone interessante, che avranno una nuova fermata Blu sotto casa, viaggia sul 9,1% di rialzi attesi, mentre finora tutto sommato la media dei prezzi ha perso l’1,2% contro il -0,8% di media tra tutti i quartieri di Milano, calo da imputare molto probabilmente ai disagi dovuti ai cantieri aperti per questo lungo periodo.

fonte sole24ore

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here