Lusso: su case pregio pesa incognita elezioni e Npl

0
717

Le prospettive del mercato delle residenze di lusso sono positive a Roma e a Milano, con una crescita attesa per offerta e domanda, con prezzi che dovrebbero essere stabili. Ma le prospettive rosee “potrebbero essere condizionati da fattori di contesto”, come l’incertezza politica post elezioni. E’ emerso alla presentazione del rapporto Nomisma-Santandrea luxury houses a Milano. Tra i temi che potrebbero condizionare il settore, per Luca Dondi, ad di Nomisma, ci sono la crescita economica e i tassi di interesse. “Ma anche incertezze più recenti, come quella derivante dalle elezioni. Non credo che le famiglie smetteranno di comperare, ma se l’incertezza dovesse prolungarsi (e le relative incognite sulla tassazione degli immobili, ndr) l’atteggiamento attendista della crisi potrebbe riproporsi”. Tra i fattori di criticità poi c’è anche lo smaltimento degli Npl: “ci dovrà essere un assorbimento graduale, perché se si riversasse sul mercato una grossa quota di immobili scontati ci sarebbero effetti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here