Giornata della Donna: cambia la sessualità delle italiane.

0
238
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Il 65% delle donne afferma di annoiarsi a letto con il compagno, seppure l’89% afferma anche di provare ancora amore per lui. Lo rivela il sondaggio condotto in occasione del Giorno della Donna da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato, realizzato durante l’ultima settimana di febbraio 2021 su un campione di 2 mila donne sposate o in coppia di età compresa tra i 24 ed i 60 anni.

Secondo il sondaggio, realizzato con il metodo CATI su un campione rappresentativo della popolazione femminile italiana, delle 620 donne che hanno ammesso almeno un tradimento durante la pandemia di Coronavirus, il 60% afferma che la loro relazione con il marito sopravvive anche senza o con poco sesso.

Del totale di 2 mila donne intervistate, il 65% afferma comunque di annoiarsi a letto con il marito o con il partner. «Soprattutto in questo periodo di crisi economico-sanitaria, dentro la “coppia legittima” la tenerezza ha sostituito la passione» spiega Alex Fantini, ideatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

«È con l’amante che le donne hanno potuto raggiungere una maggiore autostima, non esitando ad indossare biancheria intima più sexy ed a ravvivare la loro vita sessuale con posizioni e luoghi meno “tradizionali” di quelli che erano solite osare con i loro partner ufficiali» puntualizza il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Le donne che hanno ammesso di avere un amante affermano di fare sesso quasi ad ogni appuntamento, senza inibizioni. L’80% dichiara di riuscire a realizzare tutte le sue fantasie, il 60% di riuscire ad esplorare nuove pratiche ed il 50% a riscoprire il piacere dei preliminari.

«Otto donne su 10 affermano che tradire migliora anche la relazione coniugale preesistente e più in generale la vita quotidiana. Per loro il tradimento è una valvola di sfogo» sottolinea Alex Fantini.

Nonostante il Covid-19, il 42% del campione dichiara di fare sesso 3 volte alla settimana ed il 36% almeno 2 volte. La media —che era un po’ scesa per via del Coronavirus— è salita nuovamente a 10 rapporti al mese, ma l’8% sostiene addirittura di farlo tutti i giorni.

In quanto alla gamma di pratiche sessuali delle italiane, anche questa è molto più articolata rispetto al passato: l’80% fa sesso orale, il 58% pratica la masturbazione reciproca, il 35% usa un linguaggio osceno durante i rapporti, il 28% pratica il sesso anale, il 19% usa oggetti, cibi o bevande per giochi erotici, il 14% scatta fotografie o registra video durante i rapporti, il 9% ha rapporti sessuali a tre o più persone e l’8% pratica il bondage o il sadomasochismo.

L’84% del campione dichiara di avere avuto almeno una volta rapporti sessuali completi non protetti. Perché hanno rinunciato alla contraccezione? Il 23% risponde «perché non avevo a disposizione un contraccettivo», il 21% «perché percepisco la contraccezione come una limitazione», il 18% «perché non vi erano grandi probabilità di incorrere in una gravidanza» ed il 15% «per il “brivido” di correre un rischio».

In quanto poi al metodo di contraccezione, quello in assoluto preferito dalle donne è la pillola. Secondo il sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com a farne uso regolare è il 32% del campione.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here