Continua il racconto di Elena Gala..

0
1961

Per i tanti che pensano che i transgender sono diversi e che soprattutto  che non hanno sentimenti vi invitiamo a leggere l’anima della nostra oramai “ Virgilio!” della trasgressione meneghina.

Così come fu la guida nella Divina Commedia  Virgilio  che ha condotto Dante  nei diversi  gironi così  ci accompagnerà Elena  nella trasgressione dei transgender milanesi.

Visto il successo che ha ottenuto la prima intervista fatta alla nostra Elena, e soprattutto alle tante domande che ci sono pervenute in redazione Le abbiamo chiesto  di “soddisfare “ qualche altra curiosità.

Durante il nostro incontro è stata un fiume in piena, ci ha detto di essersi sentita nella sua gioventù << una Ragazzina  che nascondeva organo maschile, sentendosi però  donna>>.  Quando le abbiamo chiesto dei suoi primi approcci con la sessualità  ci ha detto  <<ad undici anni, quando stavo da sola, mi sentivo donna totalmente, mi eccitava quando vedevo i ragazzini, pensavo una coccola o un abbraccio, pensare questo mi faceva stare bene…se si avvicinava un ragazzo lo rifiutavo. ..per evitare commenti ma non perche’  lo sentivo…mi ricordo che quando ho visto uomo più grande ho avuto salto ormonale….quando giocavo a pallavolo mi eccitava sentire l ‘ odore del sudore di un uomo… tutto questo avveniva fra i 13 e 14 anni..>>.Purtroppo come sempre capita non è mai facile essere diverso, soprattutto con la società ed anche la Nostra Elena ha dovuto vivere questo nascondere le proprie emozioni e sensazioni al mondo che troppo spesso giudica senza conoscere <<tra i miei coetanei..nessun problema…mi sentivo protetta avendo un fratello maggiore…I commenti degli altri mi spaventavano, mi piaceva giocare a pallavolo mi dava quella libertà di cui avevo bisogno. La pallavolo era uno sport tipicamente femminile, per fortuna giocavo distante da casa, anche andando contro il volere di mio padre che avrebbe preferito che mi dedicassi al calcio o al karate ( sport più maschili)>>
I veri e propri approcci amorosi però si hanno con l’avanzare dell’ età e questo è avvenuto anche per Elena <<a 17 anni ho fatto servizio per due/ tre mesi..dopo ho iniziato a lavorare…era presente un ragazzo che mi piaceva>>

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here