Irene Pivetti competente e combattiva.

1
2141

Irene Pivetti  con Forza Italia, quali sono le aspettative?

Ho scelto Forza Italia perché rappresenta il partito popolare europeo in Italia. cioè quel centro moderato, liberale, aperto culturalmente e socialmente, orientato alla crescita e con una grande cultura di governo che è ancora oggi la forza politica più forte in Europa. Rafforzare il PPE in Italia è essenziale per fare contare di più l’Italia in Europa

Quali sono le concrete difficoltà degli Italiani oggi e qual è il vostro programma di recupero?

L’emergenza assoluta è la mancanza di sviluppo economico. Perciò la priorità dell’azione politica, anche a livello europeo, è senz’altro fare ripartire la crescita, liberare le imprese da tutti gli impedimenti, che rendono più difficile e in qualche caso impossibile la loro liberta. Le imprese, in Italia e in Europa, e  ovunque nel mondo, sono i soli soggetti che possono generare quel benessere economico oggi così mancante. L’iniziativa economica ha trovato in Italia una splendida e creativa forma nella piccola e media impresa, un tempo a conduzione familiare: dobbiamo portare in Europa con più orgoglio questo modello, così che le norme che dall’Europa derivano siano più adatte a noi, e ci aiutino, invece di ostacolarci, nei nostri sforzi per uscire dalla crisi e riportare l’Italia al livello che può esprimere e che merita

 

Il Made in Italy è in continuo pericolo per la contraffazione, quali  sono secondo Lei le norme di tutela a riguardo?

Proviamo a riassumere. Prima difesa, far rispettare le norme, internazionali e valide in tutto il mondo, a difesa della proprietà intellettuale. Il made in Italy è creativo sia che di tratti di moda, arredo, cibo, macchinari. Dobbiamo noi imparare a tutelare il valore del nostro prodotto registrando correttamente i marchi, i brevetti, le dop, eccetera. Su questo terreno la nostra cultura di impresa è molto migliorata in questa generazione, ma si può ancora migliorare. Dall’altro lato però la politica deve farsi carico di fare rispettare nelle sedi internazionali le norme esistenti e sottoscritte ormai da tutti i mercati del mondo. A questo punto di solito si pensa alla Cina, che ha in materia di copia una brutta reputazione, ed invece è importante osservare che, primo, proprio in Cina in questi ultimi due anni si sono estremamente rafforzate le norme a tutela del copyright. Secondo, la maggior mole di contraffazione il made in italy lo subisce da parte degli altri paesi europei, in primis ad esempio, nel food, la Germania. Ma di questi dati non si ha chiara coscienza o preferiamo non approfondirli, per non dover aprire scomodi contenziosi in Europa. Invece credo che questo sia precisamente il compito di un rappresentante Italiano in Europa che prenda sul serio il proprio ruolo

 

Perché l’Italia dovrebbe riporre la fiducia in Forza Italia e  in Lei?

In forza Italia per il motivo che ho detto all’inizio, che rappresenta in Italia il ppe. Aggiungo qui che, per questa ragione, il voto a forza Italia in Europa è l’unico “voto utile”, poiché rappresenta il partito che andra a governare, mentre altri partiti che qui in Italia sembrano importanti in realtà in Europa non hanno alcun peso politico

 

Quali sono le tre proposte programmatiche che Lei porterebbe a Bruxelles come Europarlamentare?

Bella domanda, e molto impegnativa. Provo ad indicare delle linee programmatiche fondamentali, nel rispetto delle competenze dell’Europa, che come ben si comprende non sono le stesse dello stato nazionale

1) norme a tutela della liberta di impresa. Dovrebbe essere scontato, ma non lo è più, non solo a causa della crisi, ma anche a causa delle misure depressive, con eccesso di austerity, promosse in questi anni dall’Europa, obbligando molte aziende a chiudere e portando molti cittadini europei alla disoccupazione

2) norme per incentivare gli investimenti finanziari su attività produttive. In particolare per l’economia agricola e del mare. Tenendo conto dell’innovazione, ma anche dei valori fondamentali dell’economia produttiva. Aiutare il settore primario è indispensabile per rilanciare l’economia su basi solide.

3) norme per favorire l’imprenditorialità dei giovani con ricorso a prestiti d’onore su base europea

 

Si può descrivere con tre aggettivi?

Probabilmente testarda, ma molto leale, e fisicamente resistente. Felice, potrei sintetizzare

photo by: Abraham Caprani
dress: FlaviaB

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here