Sciopero di treni, metro e bus. Per venerdì 3 dicembre le organizzazioni sindacali Ugl Autoferro e Ugl Ferrovieri hanno proclamato uno sciopero nazionale del settore mobilità di 4 ore. A Milano l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio, sia di superficie sia della metropolitana, sarà possibile nella fascia oraria 18-22.

Lo rende noto l’Atm con un comunicato: “Venerdì 3 dicembre le Segreterie Nazionali delle organizzazioni sindacali Ugl Autoferro e Ugl Ferrovieri hanno proclamato uno sciopero politico plurisettoriale di 4 ore a livello nazionale del settore mobilità al quale ha aderito, per il settore del trasporto pubblico locale, l’articolazione territoriale di Ugl Autoferro”.

“Lo sciopero – si legge nella nota dell’azienda di trasporto pubblico – è stato indetto contro l’introduzione dell’obbligo del cosiddetto ‘green pass’ per accedere ai luoghi di lavoro, circostanza che, secondo i promotori, ha comportato l’insorgere di ‘reale e tangibile discriminazione’ tra lavoratori e nell’organizzazione del lavoro”. Lo sciopero è stato inoltre indetto “per la possibilità – prosegue la richiesta – che i tamponi per la certificazione verde siano elargiti gratuitamente a tutti i lavoratori interessati; perché si sensibilizzino le aziende nella ricerca di convenzioni ad hoc, così che non si pongano in essere ulteriori discriminazioni; per la sicurezza di tutti gli operatori del settore”.

Sciopero dei treni in arrivo. Per venerdì 3 dicembre 2021 è stato indetto uno sciopero dalle 9:01 alle 17:00 che potrà generare ripercussioni anche sulla circolazione ferroviaria in Lombardia. A dare la notizia è l’azienda Trenord, sul proprio sito. Quindi, il servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza ed il servizio aeroportuale potranno subire variazioni e/o cancellazioni.

Le fasce orarie di garanzia non saranno interessate dall’agitazione sindacale e inoltre arriveranno a fine corsa i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le ore 09:01 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 10:00.

“Nel caso di non effettuazione dei treni del servizio aeroportuale – spiega Trenord – saranno instituiti autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1. Così ome autobus a Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aereoportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio” (senza fermate intermedie)”.