pubblicità
Charme home agenzia immobiliare a Milano

Home Sport Il Derby di Milano commentato da due tifosi d’eccezione!

Il Derby di Milano commentato da due tifosi d’eccezione!

77
pubblicità

Abbiamo voluto chiedere a due tifosi “VIP” un commento a caldo sul Derby meneghino: Gabriele Albertini milanista da sempre, ex sindaco di Milano, politico, imprenditore italiano ed europarlamentare nonché senatore per la XVII legislatura e Micaela Palmieri nota giornalista RAI e sfegatata fan dell’Inter.

Gabriele Albertini

“Ha sicuramente meritato di vincere l’Inter, come milanista me ne dispiace, ma onore al merito sono stati più bravi e hanno soverchiato lealmente la mia squadra.
Forse qualcuno potrebbe dire che l’arbitro non è stato abbastanza severo in qualche circostanza, qualche ammonizione poteva esserci ma niente che infici il risultato: 3-0 è un dato di fatto che corrisponde alla reale superiorità dell’Inter non c’è niente da fare.”

D: Siete i campioni in carica come lo spiega questo risultato?
R: Siamo campioni uscenti emeriti, bisogna sempre vedere se entranti…Il calcio come la vita è un giardino non è una statua va curato.

D: Qualche dubbio sulla formazione messa in campo?
R: Non mi permetto di sostituirmi all’ottimo Pioli, credo che abbia dimostrato di saper fare il suo lavoro molto bene. Non mi aggiungo alla lista di allenatori da tastiera, in questo caso non è stato fortunato non so se attribuire la cosa alla formazione, forse anche la forma dei giocatori: il Milan ha perso giustamente e l’Inter ha vinto giustamente speriamo che la squadra nei successivi incontri faccia meglio.

Posso aggiungere un particolare che può essere gustoso, lunedì incontrato casualmente al ristorante Boeucc, il Presidente Scaroni e gli ho fatto i complimenti; gli ho poi mostrato una vecchia foto, scendevo dall’aereo con la Coppa dei Campioni insieme a Galliani, Maldini e Ancelotti nel maggio 2003 e gli ho lanciato l’assist dicendo: “abbiamo vinto il campionato ora tocca rivincere la Champions” e lui ha risposto: “Vedremo, speriamo bene” un po’ perplesso. Quindi forse a questo punto potrei dire che il risultato di questo Derby se lo sentiva, aveva previsto in qualche modo questo risultato e non ha voluto esagerare con l’ottimismo che io proponevo…
Il lavoro però non è finito, le competizioni si susseguono e sono sempre storia nuova!

 

Micaela Palmieri

Non ho mai visto una partita così dominata direi di sì, più o meno da quando sono tifosa dell’Inter. Non ho mai assistito a un Derby così dominato, ieri è stata veramente una bella soddisfazione, più che altro dopo quanto successo con lo Scudetto l’anno scorso e soprattutto con un po’ anche di sfottò è stata una sorta di rivalsa (non è mai un bel sentimento intendiamoci) ma era il momento di riscattarsi e ieri ce l’abbiamo fatta. E’ stata una bellissima partita!

D: Qualche momento che l’ha particolarmente entusiasmata?
R: A me devo essere sincera entusiasma un giocatore in particolare che è Džeko, non so se ha letto il libro o visto magari anche il film “Il curioso caso di Benjamin Button” ma è proprio il suo caso: sta ringiovanendo, è uno dei pochi esemplari a cui sta accadendo, è sempre stato fortissimo nulla da dire, ma adesso è come se stesse letteralmente vivendo una seconda giovinezza. Non soltanto nella partita di ieri ma in generale anche in campionato è il nostro salvatore: segna sempre nei momenti cosiddetti critici, quando la partita mostra dei grossi problemi a essere finalizzata, insomma si sente in modo corposo la sua presenza nei momenti che veramente contano come è successo anche ieri…

D: Un commento magari sulla scelta tattica che è stata fatta?
R: Forse direi quando durante il secondo tempo sono stati fatti dall’allenatore Inzaghi dei cambi, anche ieri ho tremato quando ha tolto Barella secondo me uno dei migliori in campo e ha messo in sostituzione Gagliardini, un giocatore che all’Inter non ha mai ingranato più di tanto. E devo dire che lì, mi sono preoccupata, poi però è andato tutto bene, anzi benissimo. Ieri poi avevamo anche una buona congiunzione astrale se così vogliamo definirla, in qualche modo vedevo che tutto quello che succedeva era a nostro favore per cui confermo: ottima prova della mia squadra!

Parla con noi
WhatsApp GazzettadiMilano.it
Ciao, per l'invio di comunicati stampa utilizza l'email info@gazzettadimilano.it .
Per informazioni commerciali o altre richieste resta in linea, un nostro consulente sarà presto on line.