Semplicemente Donna, conosciamo la personal trainer Mimma Mandolini. Qualche consiglio su come recuperare la forma dopo le feste.

0
1011
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

di Viviana Bazzani

Ci siamo, come ogni anno, nasce il problema come smaltire i chili di troppo che, le feste natalizie, hanno regalato ad ognuno di noi.

“Da domani dieta…!” è la frase più gettonata negli ambienti di lavoro, nelle famiglie e tra amiche pronte con estrema “carineria” a farti notare una giacca che non si chiude bene.
Quindi quale cosa giusta intervistare una brava personal trainer ex campionessa del mondo di Kick Boxing. Lei è bella, carismatica e professionale… un solo nome Mimma MANDOLINI.
D – Parliamo prima del tuo percorso che ti ha vista sin da giovanissima protagonista in una disciplina, la kit Box, che vent’anni fa era solo seguita dai ragazzi. Come nasce questa passione e quali le tue conquiste nazionali, europee e mondiali di podio?
R -Ho iniziato questo sport spinta da una grande curiosità all’età di vent’anni, non avrei mai immaginato di diventare in così poco tempo un’atleta della nazionale italiana di Kickboxing.Ho vinto 13 titoli italiani,per 12 anni ho militato nella nazionale portando a casa 1 mondiale e 1 europeo.In seguito ho conseguito 3 titoli europei ed 1 titolo intercontinentale con il professionismo,ho chiuso la mia carriera 4 anni fa con l’elezione di miglior fighter femminile ai campionati europei di Bilbao.
D – È considerato, da molti, uno sport violento a tal punto da causare vistosi ematomi sul viso e sul corpo al termine di ogni combattimento. Non credi che certe discipline sportive annullino la femminilità?
R -E’ uno sport molto duro, fatto di traumi ed ematomi in qualsiasi parte del corpo,chi lo sceglie accetta e crea una sorta di convivenza,ma personalmente ho sempre curato la mia femminilità,mai rinunciando a sentirmi donna,sensuale ed adeguata in ogni situazione.
D – Siamo al termine dalle feste natalizie fatte di esagerazioni alimentari. Bisogna correre ai ripari… quali i suoi consigli per iniziare a bruciare i grassi tenendo in considerazione il prolungarsi della chiusura di palestre e piscine.?
R -La scelta piu’ consona da effettuare è iniziare un regime alimentare che possa aiutare senza troppo stress a farci eliminare quei kiletti di troppo.Ai miei clienti consiglio di fare qualcosa ogni giorno,una mezz’oretta di attività ma costante. Ovviamente se vi è possibilità è sempre meglio farsi seguire da un bravo nutrizionista e da un personal trainer,In questo momento i miei clienti seguono un programma personalizzato con lezioni online.
D – Sono più costanti, nel raggiungimento di un obiettivo, le donne o gli uomini?
R -Le donne sono sicuramente più volenterose e costanti ma gli uomini sono più avvantaggiati per il raggiungimento degli obiettivi. Anche fisicamente, a causa dell’anatomia,raggiungere la forma fisica ideale è più semplice.
D – Quali i cibi che possono aiutare e quali eliminare non gradualmente ma con divieto assoluto?
R -Sicuramente in questo momento il mio consiglio è di prediligere cibi poco elaborati,pesce carni bianche ,legumi da abbinare con verdure di stagione.Cercare di evitare salumi ,cibi raffinati che contengono troppi zuccheri e grassi ,cercando di bere tanta acqua , si a tisane ed infusi per aiutare la diuresi
D – Cosa pensi di quei programmi televisivi che nell’arco di un anno riescono a far dimagrire persone obese? Tutto credibile senza alcun aiuto della medicina chirurgia?
R -Se seguiti da medici e persone competenti il dimagrimento avviene con un processo naturale, sono contraria a uso di medicinali e a tutto cio’ che non è naturale.
D – È stato, quello passato, un anno complicato per chi, come te, ha dovuto chiudere le proprie palestre. Come hai gestito questa emergenza Covid-19? Sei d’accordo con queste decisioni nel farvi chiudere?
R -Un anno molto difficile dove le palestre hanno investito soldi per potersi adeguare alle normative Covid e cercare comunque di poter lavorare anche se in maniera ridotta.Trovo totalmente ingiusta la chiusura per il mio settore, visto che non sono stati riscontrati numeri importanti di contagiati.
Sto continuando a sostenere i miei clienti con lezioni online con l’aiuto dei miei collaboratori, non li abbiamo mai abbandonati, perchè allenarsi ,prima di fare bene al fisico, fa bene alla mente
D – La concorrenza è tanta tra voi Personal trainer, come riconoscere i professionisti e quelli che si improvvisano?
R -I professionisti si riconoscono subito da ciò che propongono, dalla tipologia degli allenamenti e dai risultati conseguiti con i propri clienti.più acquisisco esperienza e più scarseggiano figure professionali
D – Come vedi il 2021?
R – Purtroppo sarà ancora un anno di incertezza ,per una pseudo normalità ci vorranno ancora mesi,ma io sono abituata a credere ed avere speranza e quindi voglio credere che presto torneremo a fare sport tutti insieme con tanta musica e senza mascherine
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here