Il noto make-up artist, Diego Dalla Palma, esperto di stile che in carriera ha truccato più di tremila donne, comprese celebri attrici e note cantanti, si confessa su MOW (mowmag.com) in occasione della nuova stagione del programma che conduce ed è dedicato al femminile: “Uniche”, su Rai Premium, dal 15 aprile in seconda serata. Sul magazine lifestyle di AM Network Diego Dalla Palma racconta le proprie esperienze, professionali e personali, nonché concede voti di stile per: politici, personaggi e icone dello Spettacolo.

Per la classi politica, si parte da Salvini: “quattro”, Giorgia Meloni: “sei”, Draghi: “otto, con possibilità di arrivare a dieci”, fino al sei del Presidente Mattarella e di Silvio Berlusconi, ma arrivando a una sorprendente Marianna Madia (PD): “particolarmente stilosa, molto chic”.

E per il mondo dello Spettacolo, si parte dalla cantante Donatella Rettore, che rivendica il diritto di usare parole come “frocio” e “negro”: “la Rettore è una delle persone più stupide che abbia mai conosciuto. Quindi non mi stupiscono affatto queste affermazioni.”

Ed Elodie, che “ha un potenziale considerevole”, mentre Chiara Ferragni: “buon gusto, è intelligente, ma non ha lanciato uno stile che resterà nella storia – sottolinea Diego Dalla Palma su mowmag.com – ha dato la precedenza al marketing.”

Mentre la superstar Madonna: “si è lasciata prendere la mano, non me l’aspettavo da lei, visto che è un personaggio così anticonvenzionale. Ma il focus dell’anticonvenzionalità dovrebbe essere l’accettazione degli anni che passano. Altrimenti si diventa patetici, come lei.”
https://mowmag.com/culture/dalla-palma-a-cuore-aperto-non-mi-amo-e-verro-dimenticato-rettore-una-delle-piu-stupide-e-critica-il-look-di-elodie-e-l-eccesso-di-ritocchini-di-madonna-de-filippi-e-tante-altre