Google Traduttore estende la traduzione offline a 33 lingue

110

Google Traduttore è uno degli strumenti più performanti e completi per poter convertire al volo parole e intere frasi grazie al vasto numero di lingue supportate. Uno dei vantaggi indiscussi del servizio di Google (disponibile solo nell’app per smartphone) è la possibilità di effettuare traduzioni anche offline senza la necessità di una rete dati attiva, previo download dei pacchetti delle lingue supportate.

Ecco le 33 nuove lingue aggiunte alla traduzione offline

In queste ore Google ha deciso di estendere la funzione di traduzione offline aggiungendo tante altre lingue a quelle già compatibili. Come annunciato in un post sul blog da Google stessa, sono state aggiunte ben 33 nuove lingue. Ciò significa che qualora si dovesse tradurre da o verso una di queste lingue, non sarà richiesta l’attivazione della connessione dati, purché si scarichi preventivamente il pacchetto linguistico corretto.

Di seguito la lista completa di tutte le lingue aggiunte alla traduzione offline:

  • Basque
  • Cebuano
  • Chichewa
  • Corsican
  • Frisian
  • Hausa
  • Hawaiian
  • Hmong
  • Igbo
  • Javanese
  • Khmer
  • Kinyarwanda
  • Kurdish
  • Lao
  • Latin
  • Luxembourgish
  • Malagasy
  • Maori
  • Myanmar (Burmese)
  • Oriya / Odia
  • Samoan
  • Scots Gaelic
  • Sesotho
  • Shona
  • Sindhi
  • Sundanese
  • Tatar
  • Turkmen
  • Uyghur
  • Xhosa
  • Yiddish
  • Yoruba
  • Zulu

Come ottenere il supporto alle nuove lingue offline

Per procedere con il download dei pacchetti di traduzione offline per queste nuove lingue è necessario aggiornare l’applicazione Google Traduttore per Android all’ultima versione disponibile sul Google Play Store, raggiungibile tramite il badge presente qui sotto.

fonte www.tuttoandroid.net