Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Come i travel trend preannunciavano, l’estate 2021 è stata una stagione brillante per quanto riguarda il turismo italiano:

  • Circa 21 milioni di viaggiatori hanno scelto il Belpaese come meta turistica e 13 milioni sono stati gli italiani in vacanza nel solo periodo di Ferragosto.
  • Luglio e agosto si sono confermati i mesi preferiti per le ferie, con il 38% di italiani che ha scelto luglio e il 52% agosto.
  • I turisti, rassicurati dal persistere della cosiddetta “zona bianca” che ha consentito alle attività di ripartire senza limitazioni di orario in tutte le regioni, hanno potuto godere di un’estate regolata da attente norme di sicurezza senza pregiudicare però l’atteso relax.
  • Anche i timori per l’introduzione del green pass sono presto svaniti e l’esibizione della carta verde laddove richiesta non ha determinato flessioni.

CleanBnB, il property manager più diffuso a livello nazionale con oltre 1000 immobili gestiti in più di 60 località, primo e unico quotato in Borsa (AIM Italia), ha registrato i migliori luglio ed agosto di sempre, totalizzando un numero e un valore complessivo di prenotazioni sostanzialmente doppio rispetto sia ai numeri consuntivati a luglio e agosto 2020 che al dato pre-covid di luglio e agosto del 2019.

Il grafico sottostante mostra l’andamento delle prenotazioni mensili di CleanBnB da gennaio 2018 fino ad Agosto 2021. Si osserva che, a fronte dei cali di prenotazione registrati nel corso del lockdown per Covid del 2020 (marzo – maggio) e nel corso delle restrizioni per Covid dell’autunno/inverno 2020 e dell’inizi del 2021 (zone Rosse/Arancioni/Gialle) si è registrata una successiva forte ripresa. Su questo punto il Presidente Francesco Zorgno sottolinea: “Mai come nel 2021 la ripartenza estiva è stata così poderosa e tale andamento è di buon auspicio per il resto dell’anno, naturalmente in assenza di nuove restrizioni.

I dati ci dicono anche che le località turistiche favorite di questa estate italiana, nei mesi di luglio e agosto, sono state le mete di mare, raggiunte da oltre il 60% dei vacanzieri.

Tutto uguale agli anni scorsi, sembrerebbe, ma in realtà qualcosa di diverso c’è stato.”, aggiunge Zorgno, “La scelta delle location di soggiorno, ad esempio. Le case vacanza e gli appartamenti in affitto breve sono stati gli assoluti protagonisti di questa seconda estate dell’era Covid, consolidando per la tipologia il trend in crescita. Chi non ha potuto riscoprire la sua seconda casa al mare o in montagna ha prenotato un airbnb, rassicurato dalla privacy e dal comfort che gli alloggi in affitto da privati sono in grado di assicurare”.

Sia gli affitti brevi nelle località del Nord che quelli al Sud hanno registrato ottime performance e per gli host si è trattato di una stagione andata oltre le aspettative nelle località turistiche disseminate ovunque lungo lo stivale.

La costiera romagnola e quella ligure, la costiera adriatica abruzzese, il mare veneto e friulano con le località di Jesolo e Lignano Sabbiadoro, il Lago di Garda e poi il Salento, il Sud Sardegna, la costiera sorrentina e amalfitana, la Sicilia con le sue isole, la costiera laziale e la montagna del Trentino: località che hanno potuto accogliere nuovamente turisti italiani e stranieri con cautela e attenzione, ma al contempo con grande serenità.

Anche i 262 borghi medievali bandiera arancione e il turismo dei piccoli centri dell’entroterra hanno partecipato al segno più per il turismo italiano e contribuito a rinnovare le abitudini di viaggio degli italiani in favore di scelte travel più sostenibili.

Pure le città d’arte hanno finalmente ritrovato il tanto atteso turismo estero con tedeschi e francesi che sono ritornati a visitare i nostri musei a cielo aperto scegliendo, Roma, Venezia, Firenze come mete di soggiorno.

Circa 34,8 milioni di pernottamenti di stranieri nei tre mesi giugno-luglio-agosto, molti dei quali in case vacanza e appartamenti in affitto breve, sempre in cima alle preferenze anche degli stranieri.

Il turismo dall’estero verso l’Italia ha registrato un +32% nel mese di luglio e un +30% in agosto, prediligendo le regioni Lazio, Campania, Umbria, Sicilia, Puglia e Toscana.

Il fascino del nostro Paese sugli stranieri è stato anche amplificato dall’effetto Europei di calcio e Olimpiadi che hanno innescato un prodigioso effetto benefico sul turismo rilevabile immediatamente dalle fonti Google che hanno mostrato un interesse turistico verso l’Italia cresciuto del 300%: la nostra Penisola si è attestata come il paese con il maggior incremento della domanda, registrando un + 75% e le 10 destinazioni che hanno destato più interesse (secondo i dati registrati da Destination Insights With Google), sono state Roma, Riccione, Rimini, Venezia, Milano, Napoli, Firenze, Caorle, Lido di Jesolo, Lignano Sabbiadoro.

Dopo un’estate soddisfacente, il mondo del turismo attende l’autunno per concretizzare i segnali di ripresa”, conclude Zorgno, “Molti saranno gli italiani in partenza nella cosiddetta bassa stagione: studenti universitari, liberi professionisti, pensionati, smart workers inizieranno o prolungheranno le ferie. Eventi e Mostre internazionali, fiere, congressi, saloni, come ad esempio il Salone del Mobile appena concluso a Milano, e competizioni sportive finalmente ripartiti contribuiranno al rilancio del settore turismo auspicabilmente anche oltre la stagione estiva”.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni