Lo Chef Alessandro Miceli approda all’Hybrid Restaurant per la presentazione del suo innovativo format Dine & Design e di un Menu “Made in Italy” tutto da scoprire

245

L’edizione del Salone del Mobile di quest’anno si prospetta ancor più ricca di sorprese ed eventi a seguito degli anni spenti dovuti alla pandemia.
Tra gli eventi di spicco del Fuori Salone, il 9 giugno alle ore 16.00 la presentazione di “Dine & Design”, l’innovativo format di Alessandro Miceli il pluripremiato Chef al timone di Bella Restaurant & Lounge Dubai -l’esplosivo ristorante italiano negli Emirati Arabi- in collaborazione con l’Architetto Clara Voce, Founder di 1747 Studio Concept & Design e alle ore 20.00, del suo menu tutto “Made in Italy”.

L’evento avrà luogo durante l’affascinante mostra Hybrid Restaurant (6 al 12 Giugno), in occasione del Fuori Salone di Milano – Milano Design Week 2022 e della 7ª edizione di Hotel Regeneration, presso OfficinaVentura14 – Via Ventura 14 – Ventura Milano Design District, il contenitore di eventi e performance, curato dalla Simone Micheli Architectural Hero con la partnership di PKF hospitality group (società leader di mercato riconosciuto a livello internazionale nel mondo della consulenza nel settore alberghiero).


Dine & Design
è un processo rivoluzionario che mira a unire Architetti e Chefs per creare spazi F&B, intimamente connessi con ”ingredienti” e ”materiali”. Le connessioni all’interno di queste due discipline sono la chiave del futuro del settore F&B. Obiettivo primario: dare un’esperienza a 360 gradi al cliente finale.
E’ possibile progettare ristoranti senza avere una profonda conoscenza del cibo che stiamo per servire? Possiamo immaginarne i concept senza il supporto di quegli artisti che quotidianamente chiamiamo… Chefs?
E’ per questo motivo che lo chef Alessandro Miceli e l’architetto Clara Voce (il cui studio è specializzato nella progettazione di ristoranti pensati intorno alle creazioni degli chef) proporranno un livello diverso di lettura e comprensione delle ricette di cucina passando attraverso il processo architettonico e una nuova modalità di concepire la progettazione del ristorante costruita intorno allo chef che lo guiderà e alle sue creazioni.
Una nuova modalità di raffigurazione del cibo nata per caso dal loro incontro dello e dalla loro istantanea sinergia.
Dine & Design realizzerà esattamente questo: sarà possibile avere accesso a tutte le informazioni riguardo i piatti proposti tramite una grafica esplicativa che descriverà a tutto tondo il food gustato.
Per ogni evento verrà creato un documento grafico, un primo passo verso l’educazione del cliente al cibo sia prima che dopo, fornendogli un vero e proprio background culturale. Tornando nello stesso luogo i piatti avranno esattamente gli stessi ingredienti, d’ora in poi tracciabili, disponibili e impressi nella memoria.
Una logica che in prospettiva sarà applicata all’intero progetto e design del ristorante, dal piatto al calice o alla posata utilizzata, un format di design comunicativo declinato su tutta l’esperienza culinaria, provvisto anche di bar code che indicherà la provenienza di ogni dettaglio.
Spesso, specialmente in questi due settori, ci si trova di fronte a copie di originali, che riducono e inquinano la qualità dell’intera esperienza. E’ fondamentale iniziare a proteggere il lavoro di chefs, aziende e designers.
Nella cucina come nel design, il futuro risiede nella tracciabilità, trasparenza e originalità: il vero valore consiste nell’unicità.
In anteprima assoluta al Fuori Salone di Milano un innovativo e dirompente modo di comunicare l’esperienza culinaria, dal punto di vista architettonico. Tra i temi di rilievo in programma: la sinergia tra cucina e design.
Durante la presentazione del format, verrà dato inoltre spazio a vari professionisti del settore che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.
Una vera e propria rivoluzione nel modo di comunicare “classic” del food che conosciamo e a cui siamo da sempre abituati…
E’ possibile partecipare gratuitamente registrandosi al link: www.eventbrite.it/e/registrazione-hotel-regeneration-hybrid-restaurant-by-simone-micheli-320539892447

L’esclusiva giornata targata Chef Miceli proseguirà con una cena dedicata alle ore 20.00 interamente a sua cura, che per l’occasione presenterà un Menu creato appositamente per l’occasione. Il Menù a cura del vulcanico Chef e del suo team di Bella Restaurant & Lounge Dubai, proclamato nonostante la sua giovane storia da What’s On, miglior ristorante italiano 2022 di Dubai nel difficile e competitivo mercato della città emiratina, fa già sognare con un’esplosione di sapori e profumi rigorosamente “Made in Italy”…per godere e immergersi in una straordinaria experience culinaria, che coniuga in modo sublime food e design.

A fare da cornice unica alla giornata del 9 giugno firmata dal rinomato Chef siculo oramai dubaiano ad honorem, l’Hybrid Restaurant un’esibizione dinamica ed interattiva che connettendo food e design prenderà forma all’interno di “Hotel Regeneration”, cuore pulsante del distretto di Lambrate, da molti anni abituata ad accogliere i visitatori internazionali della Milano Design Week.
19 spazi: 16 differenti installazioni della dimensione contract, una Conference area, una Networking area, un Out door – Garden area, firmate dall’architetto Simone Micheli, definiranno l’esposizione su una superficie di 4.000 metri quadrati, dedicata a testate giornalistiche internazionali e ad alcuni selezionati maestri della cucina tra cui si distingue lo Chef Alessandro Miceli fortemente voluto dall’Architetto Micheli in persona.

La mostra incarnerà il ruolo di ibrido e contaminante spazio immaginato per essere un fluido Temporary Restaurant estremamente coinvolgente. La location con circa 80 posti a sedere, darà ai commensali, la possibilità di riservare e fermarsi per un Break & Lunch e per ogni serata, dalle 20.00 alle 24.00, di cenare tra le installazioni in un palcoscenico incredibile che li renderà straordinari attori protagonisti.
La “regia” delle serate, ognuna presidiata da un Top Chef diverso, sarà curata da Paco Zanobini ed Elena Minari, fondatori di De Smart Kitchen, hub gastronomico d’eccellenza in collaborazione con gli chef invitati e accuratamente selezionati tra cui Alessandro Miceli.

Gli ospiti e i visitatori potranno dunque, vivere questa esperienza surreale, in una location d’eccezione, trasfigurata dall’Architetto Micheli attraverso il suo iconico stile, solo per pochissimi memorabili giorni.
L’evento vedrà susseguirsi nell’Agorà – Area conference, con una capienza di 200 posti: convegni, prestigiose conferenze, happening contenutistici e culturali, performance di caratura internazionale, immaginati per creare link tra persone, favorire l’incontro, stimolare il dialogo tra professionisti per creare opportunità di business, con momenti di confronto e dibattito, focalizzati su investimenti, turismo, sviluppo immobiliare, hospitality e design.
La mostra sarà caratterizzata da installazioni iconiche multiple e da lussuosi spaccati tridimensionali ospitali: aree benessere, spazio per il gaming, aree relax, ambiti tridimensionali outdoor, suggestivo shop, area pharmacy, area spazio per lungo degenti, office point, bar e gelateria, back office e rappresenterà un palcoscenico reale all’interno del quale prendere visione e contatto fisico, per frammenti, con i distintivi progetti dell’Architetto Micheli, realizzati dalle prestigiose aziende partner dell’evento.

Un’occasione unica e rara in special modo deliziare il palato, nonché per arricchirsi dal punto di vista professionale, culturale e umano… Don’t miss it!

Website Dine & Design: Dine & Design (dinendesign.com)

Info e Prenotazioni: info@desmartkitchen.com

About Alessandro Miceli
Con 29 anni di esperienza in alcune delle cucine più rinomate del mondo, dall’Italia all’Inghilterra e agli Emirati Arabi Uniti, lo chef Alessandro Miceli è ora al timone della destinazione culinaria italiana più dirompente di Dubai: Bella, presso il Grand Millennium Hotel Business Bay. Tra i vari riconoscimenti, il ristorante sapientemente guidato dallo Chef si è aggiudicato per il 2022 l’award di What’s On come miglior ristorante italiano nel difficile e competitivo mercato della ristorazione di Dubai.
Lo Chef Miceli ha un occhio rapido, attento ai dettagli, e porta sempre con sé un caldo sorriso, pieno di gioia e gentilezza per cui gli italiani sono rinomati. Porta il suo cuore e la sua passione per il cibo “sulla manica”.
Fin dall’età di 10 anni ha iniziato a cucinare per il fratello minore, mentre i genitori lavoravano duramente nei campi di Siracusa. È da qui che nasce la sua innata generosità, dall’amore per i piatti destinati ad amici e familiari. E ora da Bella vi sentirete esattamente così: uno di famiglia che lo Alessandro (tutti possono chiamarlo così) desidera accontentare con una cucina vivace, basata su ingredienti di prima scelta, saporita e temperamentale.

A Londra, dove ha servito l’élite al servizio dell’ambasciata olandese e di Sua Altezza Beatrice, ha sviluppato anche un talento per la formazione al Metropolitan Hotel. Ha poi rilevato i popolari ristoranti italiani San Marco e Piccolino, con calore ed estro. Attratto dalla scena culinaria giovane e innovativa di Dubai, la “principessa delle sabbie”, ha iniziato con Ossigeno e La Fornace al Royal Meridien Beach Resort & Spa, poi si è unito alla famiglia Samman come Executive Chef per Byblos Hospitality, prima di lasciare il segno al leggendario Bice e al gioiello italiano Roberto’s di DIFC.
Alessandro è uno chef dalle mille sfaccettature, che dimentica volentieri l’arroganza tipica di questa professione ad alti livelli, nonostante la lunga lista di riconoscimenti che si è guadagnato lungo la strada, da Pro Chef’s Best Italian Chef in the UAE in 2019 a TimeOut e What’s On in così tante categorie che diventa difficile tenere il conto. La gentilezza, l’empatia e il vero amore per il cibo fanno di questo chef gentiluomo un leader naturale per i suoi team e un ospite benevolo per i suoi ospiti.
Website: www.chefalessandromiceli.com



About Bella Restaurant & Lounge Dubai
Bella, è la destinazione gastronomica italiana per eccellenza di Dubai. Tradizionale e premuroso nel servizio, contemporaneo nell’interpretazione della cucina popolare, audace e dirompente nell’atmosfera.  Bella è un luogo di ritrovo sociale e di intrattenimento con una vista impareggiabile sul Canale di Dubai, sullo skyline della città e sull’iconico Burj Khalifa.
Al timone, il pluripremiato Chef Alessandro Miceli e un team di cuochi con esperienza Michelin eseguono un menu sensazionale.  Secondo le parole di Leonardo da Vinci, “La semplicità è la massima raffinatezza”.  Qui gli ospiti possono gustare una cucina di classici italiani, con un tocco moderno e leggere influenze asiatiche.
I sommelier di Bella hanno curato una selezione che comprende splendidi vini di base e gli eccezionali “Grand Crus” per le celebrazioni. I mixologist hanno scelto di suonare una colonna sonora decisamente italiana, reinterpretando i must preferiti di sempre.
Situato sul rooftop del Grand Millennium Hotel Business Bay, il locale, con 130 posti a sedere, è arredato in stile loft nei toni del marrone e dell’oro, con effetti di luce e impianto audio all’avanguardia.
Entrando, la sontuosa lounge si estende con un bar retroilluminato color ambra, sopra il quale si trova il tavolo VIP comune, di fronte alla cabina DJ. Che gli ospiti vogliano mescolarsi o flirtare, questo è lo spazio rilassante ma raffinato dedicato alla platea di Bella.
Sul lato dello skyline, l’elegante ristorante si affaccia sullo scintillio della città, offrendo agli ospiti un ambiente elegante e senza sforzo per cenare o sorseggiare un drink, mentre sperimentano il cerimoniale del servizio accuratamente orchestrato da Stefano Bassanese.
Website: www.belladxb.com