FIALS Milano: Forte Malcontento tra gli OSS della Città Metropolitana di Milano e Monza e Brianza

La FIALS Milano, attraverso un recente sondaggio condotto tra gli Operatori Socio-Sanitari (OSS) della Città Metropolitana di Milano e Monza e Brianza, ha rivelato un forte malcontento tra i professionisti del settore. Il sondaggio ha coinvolto 350 OSS, evidenziando criticità significative che richiedono un’attenzione immediata da parte delle istituzioni e delle autorità competenti.

Il sondaggio ha mostrato che una percentuale elevata degli intervistati esprime insoddisfazione per le condizioni lavorative attuali, con particolare riferimento a:

Limitazioni sul lavoro: 150 su 350 OSS hanno una o più prescrizioni di limitazioni sul lavoro. Di questi, il 33% ha un’inidoneità permanente e il 40% una parziale permanente.
Prescrizioni specifiche: Il 23,5% delle prescrizioni è legato al trasporto di carichi, mentre il 17,6% è legato al mantenimento di una posizione.
Rispettabilità delle prescrizioni: Nel 58,8% dei casi, si ritiene che le prescrizioni non siano rispettate.
Pressioni indebite: Il 58,8% degli OSS ritiene di subire indebite pressioni da parte dei colleghi, spesso legate a frasi ingiuriose.
Cambio di unità operativa: Il 25% degli OSS non ha potuto cambiare unità operativa (e quindi mansione); tra questi, il 42% è in attesa da più di 2 anni di un cambiamento.
Commento del Segretario Generale FIALS Milano, Mauro Nobile

Mauro Nobile, Segretario Generale di FIALS Milano, ha commentato i risultati del sondaggio dichiarando: “Questi dati evidenziano una situazione allarmante che non possiamo ignorare. Gli OSS svolgono un ruolo cruciale nel nostro sistema sanitario, eppure continuano a essere sottovalutati e sottopagati. È necessario un intervento immediato per migliorare le loro condizioni lavorative. La FIALS Milano continuerà a battersi per i diritti degli OSS, affinché possano svolgere il loro lavoro con dignità e rispetto.”

La FIALS Milano si impegna a incontrare le autorità locali e regionali per discutere delle problematiche emerse e trovare soluzioni concrete. Avvieremo campagne mirate a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del ruolo degli OSS e sulle loro attuali difficoltà, e offriremo supporto legale e psicologico agli OSS, aiutandoli a gestire lo stress lavorativo e a far valere i propri diritti. La FIALS Milano invita tutti gli OSS a unirsi a noi in questa battaglia per un futuro migliore e più giusto per tutti i lavoratori del settore sanitario.