Non la ricoverano,bimba muore per otite

0
1476
+++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ HO-NO SALES EDITORIAL USE ONLY++ L'immagine di una candela tratta dalla pagina Facebook della scuola dell'infanzia di Gottolengo, frequentata dalla bambina morta a 4 anni per la degenerazione di un'otite, 6 aprile 2018.

Da un mese e mezzo la piccola Nicole, 4 anni, aveva febbre e dolori al collo, era stata visitata all’ospedale di Manerbio e alla Poliambulanza, ma non era stata ricoverata. Sabato scorso i genitori hanno deciso di portarla di corsa all’ospedale Civile di Brescia, dove le condizioni della piccola sono apparse molto gravi. Portata nel reparto di Rianimazione Pediatrica, Nicole è morta ieri pomeriggio. Il caso – come riporta il Giornale di Brescia – è stato segnalato alla Procura.
Per la piccola è stata fatale la degenerazione di un’otite, che ha causato un’infezione particolarmente aggressiva e acuta.
Il corpo di Nicole dovrebbe fare ritorno oggi a Gottolengo, il paesino dove la piccola viveva insieme ai genitori, giovane coppia molto legata alla parrocchia e alla scuola dell’infanzia della figlia.
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha disposto l’invio della task force di ispettori ministeriali per accertare quanto accaduto presso le strutture coinvolte nel caso della bimba di 4 anni deceduta dopo essere stata inizialmente visitata all’Ospedale di Menerbio e successivamente presa in carico presso gli Spedali Civili di Brescia. Della task force, informa il ministero della Salute, fanno parte, tra gli altri, esperti dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), carabinieri del Nas e ispettori del ministero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here