Milano: marcia antirazzista ‘People, prima le persone’: ‘Siamo in 200mila’

0
607
Un momento della manifestazione 'People - prima le persone', Milano, 2 Marzo 2019. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

A Milano si è svolta la manifestazione contro il razzismo ‘People, prima le persone’. All’iniziativa hanno partecipato – secondo la stima dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino – 200mila persone. In serata è arrivata la reazione del vicepremier, Matteo Salvini: “Il messaggio al governo – ha detto – gli italiani lo hanno dato col voto, rinnovando la fiducia a me, alla Lega e al governo di mese in mese e di elezione in elezione””

Il corteo è stato aperto uno striscione giallo con il nome dell’evento, tenuto dagli scout, vicino a loro il sindaco di Milano Sala. ‘E’ un momento di grande cambiamento per il Paese, è questa la nostra visione dell’Italia. Uno spartiacque per la società’, dice. Fra i presenti i segretari della Cgil, Maurizio Landini, della Uil, Carmelo Barbagallo, i governatori della Toscana, Enrico Rossi, e del Lazio, Nicola Zingaretti. Molte le famiglie con bambini arrivate alla coloratissima manifestazione. “Una grande iniziativa pubblica per dire che vogliamo un mondo che metta al centro le persone. La politica della paura e la cultura della discriminazione viene sistematicamente perseguita per alimentare l’odio e creare cittadini e cittadine di serie A e di serie B. Per noi, invece, il nemico è la diseguaglianza, lo sfruttamento, la condizione di precarietà”: è l’appello di ‘People – prima le persone’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here