Ema, Sala: ‘Pronti se Amsterdam ritarda’

0
408
Milan'major Giuseppe Sala on the occasion of the draw for the host city for European Medicines Agency (EMA), Milan, Italy, 20 November 2017. The draw was decided through the opening of the envelopes (and not as said at first time by the launch of a coin) in Brussels after Milan and Amsterdam were awarded the same amount of votes. ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO

“Assicurare un monitoraggio stringente ed effettivo sul processo della relocation della sede dell’agenzia del farmaco Ema da Londra ad Amsterdam, in particolare sul rispetto delle tempistiche”. Così il sindaco di Milano Beppe Sala nella sua audizione in Commissione petizioni del Parlamento europeo a Bruxelles. “La nostra proposta è che il Parlamento europeo possa prevedere una soluzione di riserva, e per questa soluzione di riserva vi preghiamo di fare attenzione alla proposta di Milano”. Tra le altre richieste del sindaco di Milano al Pe anche quella di “accertare i costi della relocation dell’agenzia ad Amsterdam”.
“Milano – ha concluso Sala – conferma non solo l’offerta contenuta nel dossier presentato ormai quasi un anno fa, ma anche la sua volontà e capacità di accogliere Ema nei tempi previsti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here