Diritti dei bambini, anche Miss Venezuela firma il manifesto.

0
667

Presso gli spazi verdi dell’associazione O.A.S.I. (Organizzazione Associativa di Studio ed Istruzione), si è svolto domenica scorsa l’evento “Il Manifesto di O.A.S.I. per i Diritti dei Bambini di Tutto il Mondo”, con la presenza di Miss Venezuela.

Isabella Rodríguez, vincitrice del Concorso di Bellezza “Miss Venezuela 2018”, è ora candidata a Miss Mondo con il delicato ruolo di Madrina dei Diritti dei Bambini. Nata e cresciuta a Caracas, Isabella ha illustrato ad una cinquantina di ospiti la proibitive condizioni nelle quali vivono i bambini nel suo paese natale,  facendo loro presente come, ad esempio, l’imbattersi in bambini venduti dai propri genitori in cambio di cibo, o bambine sulla soglia della pubertà dedite alla prostituzione per lo stesso motivo; ed è purtroppo all’ordine del giorno in Venezuela.

Insieme al manager del suo tour italiano Eduardo Galan, attore e presentatore venezuelano, ci ha ricordato come in un paese tanto ricco di contrasti interni, quanto di preziose materie prime, le ripercussioni dell’instabilità del sistema si ripercuotono sulla popolazione ed in particolare sui bambini, vittime di malattie, denutrizione e carenza d’istruzione.

Per questo motivo Isabella ha deciso di appoggiare la campagna Gioventù per i Diritti Umani, ritenendone i materiali divulgativi chiari ed esaustivi nel loro compito di rendere i ragazzi consapevoli dei Diritti Umani ed in grado di renderli una realtà nella vita di tutti i giorni.

Isabella, ospite di O.A.S.I., ha conosciuto ed apprezzato le musiche incantevoli della leggenda della musica italiana Gianni Bobbio, autore e compositore che vanta nel suo curriculum collaborazioni con Mina, Mia Martini, Bertè, Leali, Morandi e Strehler, che si è esibito con il cantautore emergente Giuda Nicolosi.

La serata del Tour di Benevolenza in difesa dei Diritti Umani si è arricchita dagli interventi di diverse realtà associative.

Del Carmen Urbina Lucìla, Presidente dell’Associazione Venezuelani in Lombardia, ha mostrato un documentario rappresentativo della loro attività di raccolta farmaci ed altri beni di prima necessità da spedire in Venezuela.

Sabrina Visentin, Direttrice di O.A.S.I. (associazione che si occupa di scuola parentale fornendo servizi di tutoraggio per elementari, medie e doposcuola), e Giuliana Legnani, Presidente di Applied Scholastics Italia e Mediterraneo hanno parlato del loro impegno per garantire un’istruzione efficace ai bambini, utilizzando il metodo sviluppato dallo scrittore, educatore ed umanitario L. Ron Hubbard.

Il pittore Franco Farina, Vicepresidente dell’Associazione Call To Arts, ha esposto l’impegno di tale associazione nel favorire l’impiego da parte dei bambini delle arti, considerando l’arte quale strumento inestimabile nella crescita dei bambini stessi.

Edoardo Claudio Olivieri, performer ed Executive Chef docente di Accademia Italiana Chef, impegnato nel sociale nell’ambito dei Diritti Umani, ha organizzato e presentato la serata.

A fine evento Isabella e tutti gli altri ospiti hanno lasciato l’impronta della loro mano colorata su un grande manifesto, suggellando così un impegno collettivo in difesa dei diritti dei bambini di tutto il mondo.

Per conoscere e sostenere Gioventù per i Diritti Umani: http://it.youthforhumanrights.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here